Corriere dello Sport

Italia

Vedi Tutte
Italia

Italia, Conte: «Ho deciso, vado via»

Italia, Conte: «Ho deciso, vado via»
© ANSA

L’incontro con Tavecchio venerdì scorso: oggi arriverà l’ufficialità in Consiglio federale

Sullo stesso argomento

di Andrea Santoni

martedì 15 marzo 2016 09:29

ROMA - «Presidente, ho deciso di lasciare la Nazionale dopo l’Europeo». Quello che non era più rinviabile, è avvenuto venerdì scorso. Antonio Conte, dopo la riunione tecnica con il suo staff a Coverciano, in previsione delle due amichevoli pasquali Italia-Spagna e Germania-Italia, in treno ha raggiunto Roma. Nella sede della Federcalcio in via Allegri lo aspettava Carlo Tavecchio. Non che i due in queste settimane caldissime non si fossero sentiti più e più volte, mentre impazzivano prima le voci sul testa a testa con Simeone per il dopo Mourinho, poi i dettagli dell’operazione Conte-Chelsea, fino all’annuncio positivo di Abramovich dato alla squadra, il 26 febbraio scorso. In quei giorni, convalescente dopo un interventino chirurgico che lo bloccava a casa a Torino, il ct aveva ripetuto via telefono al suo presidente di non essere ancora in grado di sciogliere il nodo a proposito del suo futuro. «Le assicuro che lei sarà il primo che avvertirò, in qualsiasi caso». Saltati un paio di appuntamenti per le non brillanti condizioni di salute del tecnico, ecco che il giorno del giudizio è arrivato. E certe svolte necessitano del confronto diretto, non certo di colloqui a distanza. Così, appunto venerdì passato, il faccia a faccia chiarificatore, non più rinviabile per ovvi motivi di opportunità, tra i quali l’odierno Consiglio Federale.

TUTTO SU EURO 2016

Leggi l'articolo completo sull'edizione digitale del Corriere dello Sport-Stadio

CAPELLO AVVISA CONTE: «AL CHELSEA NON TI PROTEGGONO»

Articoli correlati

Commenti