Mancini pronto a sfidare la Bosnia:
© EPA
Italia
0

Mancini pronto a sfidare la Bosnia: "Belotti sarà titolare"

Il ct azzurro in conferenza stampa alla vigilia del match in casa della nazionale di Dzeko: "Faremo del nostro meglio perché vogliamo vincere". Poi, sul ruolo di Zaniolo: "A noi è utile come centrocampista puro"

ZENICA (Bosnia Erzegovina) - “Belotti partirà titolare, per il resto ho due dubbi: uno a destra, nel ruolo di terzino, e uno a centrocampo. La Bosnia qui ha sempre vinto, è uno stadio dove si trova bene, faremo del nostro meglio, perché come loro anche noi vogliamo vincere. Poi si vedrà, per batterci dovranno giocare bene e noi faremo loro i complimenti. Sicuramente sarà una bella partita”. Così Roberto Mancini, in conferenza stampa, alla vigilia della sfida in trasferta contro la Bosnia-Erzegovina, valida per le qualificazioni a Euro 2020. L'Italia è già matematicamente qualificata.

Mancini: "Pensavo che la Bosnia fosse più forte"

Sulla situazione del girone Mancini spiega: “Pensavamo che Bosnia e Finlandia avessero le stesse possibilità di giocarsi la qualificazione alla fase finale dell'Europeo. A mio avviso è più forte la Bosnia, ma la Finlandia ha dimostrato di essere più brava, oltre che più continua. Per loro una possibilità può arrivare dalla Nations League. Sarà comunque una bella partita: dal momento che non hanno nulla da perdere giocheranno per vincere”.

Mancini sul ruolo di Zaniolo

Mancini poi parla del ruolo di Zaniolo: "Penso che sia un centrocampista per ciò che può servire a noi, anche se ora gioca in un ruolo un po' diverso. Ed è questo il nostro dubbio, perché ha fatto quel ruolo contro il Lussemburgo, ma era un po' più semplice. Per giocare lì deve saper tenere la posizione e trovare soluzioni diverse rispetto a quando gioca un po' più esterno. Per me può fare entrambi i ruoli ma ci serve in una posizione diversa rispetto a quella che tiene a Roma."

Tutte le notizie di Italia

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta