Florenzi: "Dzeko? Sono pronto a dargli una scarpata"

"Edin sarà un avversario, per 90' saremo nemici. Sono certo che lui farà lo stesso con me. Poi ci saluteremo con affetto", le parole del terzino della Roma alla vigilia di Italia-Bosnia di Nations League

FIRENZE - "Domani per me Edin è un avversario. Lo saluterò dopo la partita, prima della partita. Nei 90 minuti se ci sarà da dargli una scarpata, gliela si dà tranquillamente, e lui farà lo stesso. Lo saluterò con grande affetto, saremo nemici 90 minuti e poi saremo amici tranquillamente". Lo ha detto l'esterno difensivo azzurro Alessandro Florenzi parlando con i giornalisti nella conferenza stampa di vigilia della sfida, valida per la 'Nations League' edizione 2020-2021, fra Italia e Bosnia-Erzegovina, in programma domani sera allo stadio 'Franchi' di Firenze. Parlando invece del suo futuro, Alessandro Florenzi ha aggiunto:"Io me lo costruisco ogni giorno. Sono di questo pensiero. Ogni giorno cerco di dare il 100%, forse di più, dove sono e dove mi trovo. In questo momento mi trovo nella Nazionale, penso alla partita di domani, poi penserò alla partita con l'Olanda se il mister vorrà farmi giocare, e poi penserò al mio futuro con grande serenità a testa alta, lavorando giorno per giorno al massimo".

Commenti