Spalletti impazzisce dopo Ucraina-Italia: corre da Scamacca per un motivo

Al fischio finale della sfida di Leverkusen che ha qualificato gli azzurri alla fase finale di Euro 2024, il ct nemmeno esulta: deve parlare con il suo attaccante
2 min

Con il pareggio per 0-0 contro l'Ucraina, l'Italia ha finalmente la certezza di essersi qualificata ai prossimi Europei in Germania. La squadra di Spalletti arriva al torneo come seconda nel girone di qualificazione, alle spalle dell'Inghilterra. Azzurri che però hanno dovuto sudare fino all'ultimo minuto con il risultato sempre in bilico. Il ct aveva messo in campo Scamacca a partita in corso per risolvere prima la questione: l'ex allenatore del Napoli è un perfezionista, questo si nota anche dalla sua prima reazione al fischio finale.

Spalletti e la corsa verso Scamacca

L'allenatore aveva fatto entrare l'attaccante dell'Atalanta per cercare di sfruttare la sua fisicità, far salire la squadra e aumentarne il peso offensivo. A fine partita però, quando il tempo di festeggiare la qualificazione era finalmente arrivato, prima di qualsiasi cosa, Spalletti corre verso Scamacca. Non era convinto della sua prestazione ed è andato a riprenderlo, ma anche a complimentarsi.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA