Corriere dello Sport

Under 21

Vedi Tutte
Under 21

Under 21, Italia-Serbia 1-1: Cerri su rigore, Euro 2017 più vicino

Under 21, Italia-Serbia 1-1: Cerri su rigore, Euro 2017 più vicino
© Getty Images

Match in salita dopo il gol di Gajic nel primo tempo, decisivo nella ripresa l'ingresso di Di Francesco. Di Biagio: «È un buon punto»

 

venerdì 2 settembre 2016 17:56

VICENZA - Alla fine è 1-1. L'Italia, a Vicenza, non va oltre il pareggio casalingo contro la Serbia. La partita si era complicata già nella prima frazione con le numerose occasioni per gli ospiti e il gol che è arrivato al 33'  con la grande conclusione dalla distanza da parte di Gajic. Il copione è cambiato nella ripresa con gli azzurrini che sono scesi in campo con un piglio diverso. Grande protagonista è stato Di Francesco, entrato al 52' al posto di Benassi. La rete del pareggio è stata di Cerri, bravissimo a realizzare il penalty. 

CALENDARIO - Ora per gli azzurrini, pur con diverse assenze, non dovrebbe essere un problema fare punteggio pieno (in realtà potrebbero bastare anche 4 punti) contro le due cenerentole del gruppo 2, Andorra (martedì prossimo a La Spezia) e Lituania, in trasferta l'11 ottobre.

ITALIA-SERBIA 1-1: Gajic al 33', Cerri (rig.) al 53'

88' Cerri salva sulla linea il colpo di testa di Lazic, Serbia vicina al 2-1!

85' Ultimo cambio per gli azzurrini, fuori Rosseti e dentro Ricci

81' Cragno ferma il colpo di testa di Milinkovic-Savic, ghiotta occasione Serbia

75' Di Francesco sempre più pericoloso. Scappa sulla sinistra, converge verso il centro e lascia partire il sinistro che termina di poco a lato. Subito dopo ha sui piedi un'altra occasione, ma il tiro sbatte contro il portiere avversario

68' Altro cambio per Di Biagio, Pellegrini rileva Verre

66' Taglio di Di Francesco per Cerri, ma l'attaccante non calcia benissimo e l'occasione sfuma

53' GOL ITALIA! Cerri realizza l'1-1 dal dischetto, Milinkovic-Savic non ci arriva. Ad aver causato il penalty è stato proprio il portiere della Serbia che ha travolto Rosseti beccandosi il cartellino giallo

51' Primo cambio per Di Biagio, fuori Benassi e dentro Di Francesco. Per il figlio del tecnico del Sassuolo si tratta del debutto in maglia azzurra

50' Italia vicinissima al gol del pareggio, è una doppia occasione che capita a Romagnoli dopo una punizione. Un colpo di testa e un sinistro da posizione ravvicinata, bravo Milinkovic-Savic

46' Squadre in campo, si riprende con gli stessi uomini della prima frazione

45+1' Termina qui la prima frazione del match, che vede in vantaggio la Serbia per 1-0. Il gol è arrivato al 33' con la grande conclusione di Gajic. Meglio gli ospiti che hanno anche colpito un fortunoso palo da corner. Azzurri pericolosi con i destri di Benassi e Cataldi. Presente, in tribuna, l'allenatore del Torino Sinisa Mihajlovic

41' Applausi per l'Italia dopo il tiro da fuori di Benassi: blocca senza affanni Milinkovic-Savic

39' Grujic schiaccia di testa sugli sviluppi di un corner e per un soffio non trova la porta azzurra

36' Ci riprova la Serbia, stavolta con Meleg: Cragno accompagna il pallone verso l'uscita

33' GOL SERBIA! Che bordata di Gajic! Gli ospiti passano in vantaggio con la conclusione dalla distanza da parte del terzino destro

23' Sinistro debole, anche se deviato, di Milinkovic-Savic. Nessun problema per Cragno

20' Murru si lascia scappare Gacinovic, poi è bravo Caldara ad anticipare Milinkovic-Savic in area di rigore. Sul corner successivo arriva il palo diretto di Maksimovic

17' Gacinovic, che errore! Milinkovic-Savic gli regala un pallone d'oro, ma l'esterno non riesce a impattare da due passi

11' Doppia occasione Italia, prima il tocco di Rosseti che sbatte contro il portiere della Serbia (il fratello del centrocampista biancoceleste) e subito dopo, sugli sviluppi di un corner, la conclusione dalla lunga distanza di Cataldi che si spegne di poco sul fondo

3' Buona percussione di Antonov sulla sinistra, ma la difesa azzurra chiude

Le squadre sono in campo e osservano un minuto di silenzio in onore delle vittime del terremoto

FORMAZIONI UFFICIALI

ITALIA (4-4-2): Cragno; Conti, Caldara, Romagnoli, Murru; Verre, Cataldi, Mazzitelli, Benassi; Rosseti, Cerri.

SERBIA (4-2-3-1): Milinkovic-Savic; Gajic, Veljkovic, Lazic, Antonov; Maksimovic, Grujic; Meleg, Milinkovic-Savic, Gacinovic; Cavric

Articoli correlati

Commenti