Corriere dello Sport

Europei U21: Italia, successo amaro col Belgio. Fabian Ruiz trascina la Spagna
© LAPRESSE
Under 21
0

Europei U21: Italia, successo amaro col Belgio. Fabian Ruiz trascina la Spagna

Dopo due traverse, il centrocampista del Napoli segna la terza rete che vanifica il 3-1 degli Azzurrini (gli iberici chiuderanno poi 5-0), costretti ora a sperare che Francia-Romania non termini in parità (risultato che, però, qualificherebbe entrambe), ma occhio anche ad Austria e Danimarca

REGGIO EMILIA - Serviva un miracolo all'Italia Under 21 e miracolo non è stato, con la Nazionale di Di Biagio che, nonostante il 3-1 inflitto al Belgio, per partecipare alle semifinali dell'Europeo di categoria, si trova ora costretta a sperare che, lunedì 24 giugno, non esca un pareggio tra Francia Romania (risultato che, però, garantirebbe il passaggio del turno ad entrambe), ma non solo: anche l'Austria (impegnata contro la capolista Germania) e la Danimarca con una goleada sulla Serbia "squadra materasso" potrebbero precluderci la possibilità di qualificarci come migliore seconda. Il successo della Spagna sulla Polonia (5-0) è stato infatti superiore alle due reti che ci avrebbero permesso di chiudere il girone al primo posto, piazzamento conquistato invece dagli iberici trascinati dal napoletano Fabian Ruiz.

Italia, successo amaro

Le ore che anticipano la gara da dentro o fuori col Belgio sono scosse da uno spiacevole episodio che coinvolge Kean Zaniolo: i due si presentano in ritardo alla riunione tecnica di Di Biagio, col ct che, se non può punire il romanista, in quanto squalificato, spedisce in panchina l'attaccante juventino. Gli Azzurrini fanno squadra ed entrano in campo con invidiabile ferocia agonistica, la linea di difesa è altissima, il pressing sul portatore avversario asfissiante, abusano tuttavia di frettolose ed imprecise verticalizzazioni, imprendibili per Cutrone. Al 17', minuto in cui a Bologna la Spagna si porta in vantaggio sulla Polonia, l'Italia ha già confezionato tre palle-gol con Barella (clamoroso, al 7', in tuffo di testa a cinque metri dalla linea di porta), Chiesa (15', altissimo da ottima posizione) e Mandragora (17', decisiva l'involontaria deviazione di Pellegrini). I Diavoli Rossi spaventano solo in contropiede con Lukebakio (10'), sul cui sinistro ad incrociare fa bella figura Meret. Nel frattempo al Dall'Ara gli iberici raddoppiano (risultato limite per la differenza reti nei confronti diretti), ma agli Azzurrini serve la vittoria: la rete del vantaggio, di Barella al 44', arriva cinque giri di lancette dopo il tris di Fabian Ruiz, risultato che uccide le nostre speranze in ottica primo posto nel girone, per nulla rinvigorite dal 2-0 di Cutrone in avvio di ripresa (53'). Anzi, dopo le quattro occasioni fallite da MandragoraVerschaeren (79') accorcia le distanze, "sporcando" la differenza reti italiana, con Chiesa che rimette le cose a posto siglando un gol di pregevole fattura inizialmente annullato dal Var (89', due minuti dopo il palo colpito da Mancini). La qualificazione alle semifinali è ora appesa ad un filo: gli Azzurrini si presentano con 6 punti ed un +3 ma, oltre al temuto biscotto tra Francia Romania (andrebbero entrambe a 7, al momento l'una con un +2 e l'altra con un +5), bisognerà restare sintonizzati anche sui match tra Germania ed Austria (la prima a 6 con un +7, la seconda a 3 con segno 0 tra gol fatti e subiti) e Danimarca-Serbia (scandinavi a 3 punti, anch'essi con segno 0).

Belgio U21-Italia U21: tabellino e statistiche

Fabian Ruiz sugli scudi

L'Italia sperava in un successo spagnolo... ma non troppo! Per facilitare i calcoli, serviva una vittoria con uno, massimo due reti di scarto contro, al fischio d'inizio, la capolista Polonia. Gli Under 21 iberici, però, riescono laddove gli Azzurrini avevano fallito, ossia capitalizzare al massimo le occasioni create e punire oltremodo la difensivista selezione di ct Michniewicz. Le baby Furie Rosse dominano dal primo minuto chiudendo l'avversario all'angolino (inteso come propria area di rigore) e sbloccano il risultato già al 17' con Pablo Fornals. Dopo due traverse colpite da Fabian RuizOyarzabal raddoppia al 35', prima che il centrocampista del Napoli trovi la meritata gloria personale con uno splendido tiro a giro al 39'. Il 4-0 di Ceballos al 71' e il pokerissimo di Mayoral al 91' fanno calare definitivamente il sipario. Spagna in semifinale, Italia seconda appesa ad un filo, Polonia terza ed eliminata.

Spagna U21-Polonia U21: tabellino e statistiche

Tutte le notizie di Under 21

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...