Under 21, Italia-Romania 4-2: Canestrelli, tripletta da favola

Gli azzurrini di Nicolato, in versione sperimentale, si impongono rimontando uno svantaggio di due reti: show del difensore del Crotone
Under 21, Italia-Romania 4-2: Canestrelli, tripletta da favola© Getty Images Getty Images Getty Images
TagsItaliaromaniaUnder 21

FROSINONE - Dopo le fatiche delle qualificazioni agli Europei del 2023, l'Italia Under 21 di mister Paolo Nicolato batte 4-2 la Romania in amichevole allo stadio Stirpe di Frosinone. Gli azzurrini, in versione sperimentale, faticano nel primo tempo, come ampiamente previsto dal ct, poi rimontano e vincono nella ripresa. Superstar della serata è il 21enne Simone Canestrelli, difensore del Crotone di proprietà dell'Empoli, che realizza una tripletta all'esordio nell'Under 21 dopo un autogol nel primo tempo.

Canestrelli, debutto da sogno: l'Italia Under 21 batte la Romania
Guarda la gallery
Canestrelli, debutto da sogno: l'Italia Under 21 batte la Romania

Italia-Romania Under 21, la partita

Gli azzurrini del ct Nicolato si presentano, come annunciato, con tante novità: confermato il solo Samuele Ricci, che indossa la fascia da capitano, rispetto alla gara vinta contro l'Irlanda quattro giorni fa. Nella Romania gioca titolare Dragusin, difensore della Sampdoria di proprietà della Juventus. L'Italia fa la partita, ma trova qualche difficoltà, come era prevedibile per una formazione totalmente nuova. I ragazzi di Nicolato hanno parecchie occasioni (la più ghiotta con Ricci che impegna il portiere rumeno Popa), è però la squadra ospite a sbloccare la partita al 29': incursione offensiva di Corbu, palla in mezzo e autorete di Canestrelli. La Romania raddoppia al 41' approfittando di una difesa azzurra distratta: è Racovitan a battere l'azzurro Turati di testa. L'Italia torna in partita un minuto più tardi, andando a segno con Mulattieri: l'attaccante del Crotone realizza di destro, su assist di Quagliata.

La tripletta di Canestrelli

L'Italia continua a premere nella ripresa e il pareggio ne è una naturale conseguenza: è il 61' quando Canestrelli riscatta l'autogol del primo tempo, firmando il 2-2 con un preciso colpo di testa che scavalca Popa. Il difensore del Crotone sale sugli scudi, segnando il gol del sorpasso al 68', su azione di calcio d'angolo: Colombo spizza di testa e Canestrelli appoggia in rete, anche lui con un'incornata. La festa per l'azzurro non è finita perché al 71' chiude i giochi di testa, con un'azione in fotocopia rispetto al 3-2. La gara diventa una sinfonia tutta italiana, con il ct Nicolato che sorride rilassato in panchina. L'Italia vince 4-2: l'esperimento del commissario tecnico degli azzurrini è riuscito.

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti