Corriere dello Sport

Lega Pro, Serie D

Vedi Tutte
Lega Pro, Serie D

Pescara-UnicusanoFondi, amichevole tra etica e sport

Pescara-UnicusanoFondi, amichevole tra etica e sport

Match amichevole dal grande valore simbolico quello in programma tra il Pescara di Zeman e la squadra dell'Università Niccolò Cusano

Sullo stesso argomento

 

giovedì 18 maggio 2017 12:42

Pescara-UnicusanoFondi, un match che va oltre il calcio e che il club dell'Università Niccolò Cusano, la squadra della ricerca scientifica italiana, affronterà consapevole dell'enorme significato simbolico che questa partita assume.

SCOPO BENEFICO. Una partita amichevole contro una squadra di serie A è sempre motivo di prestigio; quando è accostata a motivazioni di carattere benefico, la soddisfazione è ancora maggiore. Oggi pomeriggio (ore 15) l’UnicusanoFondi sarà in campo a Pescina, località abruzzese, per affrontare il Pescara, in una gara che gli organizzatori del locale sodalizio calcistico –affiancati dall’Amministrazione Comunale - hanno messo in piedi per una nobile causa: raccogliere fondi a favore del “Centro Diurno Arcobaleno” e di altre associazioni che giornalmente lavorano sul territorio della Marsica per dedicarsi alla cura e all’assistenza di giovani disabili.

PRESTIGIO. «Incontrare società di serie A come il Pescara rappresenta per noi sempre una gran gioia - afferma Stefano Ranucci, presidente del club dell’Università Niccolò Cusano - quando poi la nostra squadra diventa partecipe di un evento a carattere benefico, che si sposa perfettamente con tutte le iniziative che la nostra Università mette in campo quotidianamente, allora siamo doppiamente soddisfatti. Inviti del genere vanno accolti senza indugio - conferma il massimo dirigente rossoblù - noi lo abbiamo fatto e oggi saremo felicissimi di essere in campo». Con una curiosità che lo stesso Ranucci tiene a rimarcare: «Ad agosto, al termine del ritiro estivo, fummo ospiti della Roma in uno splendido pomeriggio di calcio; adesso, che la nostra annata volge alla conclusione, abbiamo la possibilità di incontrare il Pescara. Due momenti diversi, ma ugualmente prestigiosi, per puntellare la nostra prima stagione tra i professionisti».

IL CONFRONTO. Il comitato organizzatore dell’evento, coordinato dal presidente del Pescina Antonio Tarola, ha fissato in soli 5 euro il prezzo del biglietto, e questo dovrebbe incoraggiare un notevole afflusso di appassionati e di tifosi, anche e soprattutto per il carattere di solidarietà della manifestazione stessa: «Siamo riusciti ad avere con noi due squadre professionistiche - afferma il patron del club marsicano - e credo che per la riuscita di una iniziativa come la nostra sia davvero il massimo». La natura squisitamente tecnica del confronto vedrà lo stesso Pescara diretto da Zdenek Zeman, icona del calcio aperto e spettacolare, affrontare l’undici di mister Pochesci che a sua volta ha sempre fatto, alla guida dell'UnicusanoFondi, del gioco d’attacco una delle sue prerogative: insomma, tra calcio e solidarietà sembrano davvero esserci tutti i presupposti per vivere un pomeriggio da ricordare.

Articoli correlati

Commenti