Serie C
0

Coppa Italia di Serie C, 0-0 a Catania: in finale va la Ternana

Al "Massimino" gli etnei non riescono a ribaltare il 2-0 umbro dell'andata firmato Partipilo-Torromino, nel finale espulso Silvestri. Per sollevare il trofeo gli umbri dovranno vedersela con la Juve U23

Coppa Italia di Serie C, 0-0 a Catania: in finale va la Ternana
© LAPRESSE

CATANIA - La finale di Coppa Italia di Serie C sarà Juventus Under 23-Ternana. I rossoverdi escono indenni dal ritorno della semifinale del "Massimino" con il Catania: termina 0-0, gli umbri fanno festa grazie al 2-0 dell'andata. L'ultimo atto della manifestazione si disputerà in gare d'andata e ritorno, 11 marzo e 15 aprile 2020.

TUTTO SULLA SERIE C

Ternana in apnea, ma nessun gol

Il Catania comincia subito in avanti visti i due gol da recuperare: già al 4' punizione insidiosa di Pinto respinta dalla difesa ospite, poi dopo 1' è Rizzo a spedire il pallone in curva dal limite dell'area. Al 13' ancora etnei in proiezione offensiva con Mazzarani, ma il suo tiro-cross dalla sinistra termina sul fondo. Al 25' è sempre Catania, con il colpo di testa di Silvestri che termina di poco alto sulla traversa, prima dell'occasionissima capitata alla mezz'ora sui piedi di Di Molfetta che chiama un prontissimo Tozzo alla respinta. La Ternana, dopo l'apnea, si fa vedere al 39' con Vantaggiato: il suo diagonale termina a lato. E' poi Torromino a provare a sorprendere Martinez, ma la conclusione è troppo centrale. Dopo 1' di recupero il primo tempo si chiude sullo 0-0.

Zero occasioni, espulso Silvestri

La ripresa comincia sulla falsariga dei primi 45': Catania in avanti alla ricerca del gol e Ternana attenta e pronta a ripartire. Gli etnei al 57' operano due cambi. Dentro Manneh e Barisic, fuori Biondi e Mazzarani per tentare il tutto per tutto con il 4-2-4 e le Fere rispondono con gli ingressi di Sini e Defendi. Le occasioni faticano ad arrivare, con i padroni di casa che collezionano solo corner a ripetizione fino al 67', quando Beleck non inquadra la porta mandando alto. Tra il 72' e il 74' ancora etnei in proiezione offensiva con Di Molfetta e Calapai, ma senza esito. All'82' il neo entrato Curcio batte una punizione da posizione interessante, ma non riesce a bucare la rete difesa da Tozzo. Al Catania servirebbe una vera e propria impresa con due gol per portare la gara ai supplementari, ma nei 5' di recupero arriva solo l'espulsione di Silvestri dopo uno scontro di gioco con Ferrante. Termina a reti bianche, a far festa è la Ternana.

Tutte le notizie di Serie C

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

 

Classifica completa

 

 

Classifica completa

 

 

Classifica completa