Serie C, Albinoleffe-Giana Erminio 0-1. Alessandria-Novara 1-2

Una rete di Perna in exrtemis gela i seriani. Al Moccagatta Firenze decide il derby nel recupero

© LAPRESSE

BERGAMO - Con una rete al 4' di recupero della ripresa, firmata Perna, la Giana Erminio (rimasta in 10 nel finale) vince contro l'Albinoleffe Nella prima frazione di gioco, l'Albinoneffe si fa vivo subito con una conclusione alta di Gusu. La Giana si fa vedere al 18' con Zugaro, fuori senza pericoli per Savini. Alla mezzora un colpo di tacco di Mondonico non crea problemi ad Acerbis. Ad inizio ripresa, subito tentativo di Tomaselli da fuori per i padroni di casa. Da rivedere, al 29', una caduta in area di Cori, per il direttore di gara non è rigore. Al 39' la Giana Erminio resta in 10: Corti, entrato da una manciata di minuti, rimedia il secondo giallo del proprio incontro. L'Albinoleffe non riesce ad approfittarne: anzi è la Giana, all'ultimo di recupero, a piazzare il gol-partita. Tutto nasce da un'uscita del portiere Savini che si trascina il pallone fuori area: punizione che viene battuta subito da Perna che insacca a porta sguarnita. La Giana raccoglie i primi punti stagionali e sale a 3, l'Albinoleffe resta a 1. 

Alessandria-Novara 1-2

Il Novara si aggiudica in extremis il derby con l'Alessandria al Moccagatta: ospiti in vantaggio nella prima frazione con Buzzegoli, pari grigio di Eusepi: al 91' però arriva la rete decisiva di Firenze, che porta il Novara a quota 9, seconda posizione con Grosseto e Renate a -1 dalla capolista Lecco. Resta ferma a quota 4 l'Alessandria. Si parte con un botta e risposta: al 3' palo del Novara con Lanni che devia sotto misura un cross di Schiavi; replica dei grigi al 7' con Suljic che ci prova direttamente da calcio di punizione, spedendo la sfera di un soffio a lato. All'11' Novara in vantaggio: Panico mette dentro il pallone per Buzzegoli che con il mancino batte il portiere avversario. L'Alessandria prova la reazione e trova il pareggio al 24' dal dischetto: Schiavi intercetta il pallone con il braccio, Eusepi trasforma la massima punizione. Nel finale un sussulto per parte: al 31' Novara pericoloso con Lanini, al 42' grigi pericolosi con Eusepi e Chiarello che non trovano la deviazione su un cross invitante di Celia. Nella ripresa, l'Alessandria si fa viva al 13' quando Celia, su un cross di Parodi, manda alto da ottima posizione. Il Novara ci prova al 17', quando Firenze non riesce a deviare una conclusione di Buzzegoli divenuta un assist. Lo stesso Buzzegoli al 23' proverà ad impegnare Crisanto direttamente da corner. Il gol che deciderà l'incontro arriva al 1' di recupero: Cisco da destra mette in mezzo, velo di Gonzalez, arriva Firenze, palo interno e gol, 1-2. 

IL GIRONE A

Commenti