Serie C, la Juve U23 batte 2-1 la Triestina. Virtus Verona-Piacenza 1-1

A lanciare i bianconeri il gol di Ake al 93'. Nell'altra gara al vantaggio biancorosso di Parisi risponde Pittarello
Serie C, la Juve U23 batte 2-1 la Triestina. Virtus Verona-Piacenza 1-1© Juventus FC via Getty Images

ROMA - Sono andati in scena i recuperi della 2ª giornata del girone A di Serie C

Juve U23-Triestina 2-1

La prima grande occasione è per i bianconeri, con Pecorino che spreca da ottima posizione con una imprecisa girata di sinistro. Alla mezz’ora arriva il vantaggio ospite, con un colpo di testa di Negro sugli sviluppi di una punizione calciata da Galazzi su cui Israel non può opporsi. Risposta immediata dei ragazzi di Zauli, ma il tiro di Sekulov non è abbastanza preciso. Così come non è preciso il tiro dalla distanza di Giorno, che per pochi centimetri manca la porta della Juventus. A 5’ dal riposo i padroni di casa trovano il pareggio grazie a Sekulov, che stavolta non spreca dopo la bella azione di Barbieri. Nella ripresa parte bene la Triestina, che tiene i bianconeri bloccati nella loro metà campo e al 10’ costringe Israel ad un difficile intervento su Trotta. Un quarto d’ora più tardi il portiere juventino si ripete, stavolta su Di Massimo, servito da un Trotta molto ispirato. Negli ultimi 10’ si fa sentire la stanchezza degli alabardati, che faticano a tenere il ritmo della Juventus e concedono sempre più campo ai ragazzi di Zauli. Che alla fine, nei minuti di recupero, trovano la rete del definitivo 2-1 grazie ad Ake svelto a risolvere una mischia davanti a Martinez.

Virtus Verona-Piacenza 1-1

A Verona partenza sprint dei padroni di casa che sfiorano il vantaggio al 2’ con Arma: il suo tiro a giro sfiora l’incrocio dei pali, poi ci provano in successione Pittarello e Metlika, entrambi disinnescati da Pratelli. All’11’ si fa vedere il Piacenza con il tiro di Suljic respinto da Sibi, e 2’ più tardi è Rabbi a non sfruttare un rimpallo favorevole facendosi recuperare da Pellacani. Al 18’ sfortunata la Virtus Verona con Pittarello che centra il palo, poi si rivedono gli ospiti con Suljic e Rabbi, ma senza precisione. Il primo tempo termina a reti bianche, poi nella ripresa gli ospiti la sbloccano: al 53’ fortunoso l’1-0 del Piacenza con il traversone di Parisi che diventa imparabile per Sibi. Ma la Virtus Verona non molla e al 66’ centra l’1-1 con Pittarello su rigore concesso fallo di Armini sullo stesso. La gara si incendia e arrivano le occasioni di Amadio e Pittarello per i rossoblù, e quella di Dubickas per i biancorossi, non sfruttate. All’86’ la Virtus si porta avanti con Marchi, lesto a mettere in rete sulla respinta di Pratelli: annullato per fuorigioco.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti