Serie C, follia a Foggia: invasione di campo e giocatori del Catanzaro presi a schiaffi 

Scene pazzesche allo Zaccheria. Un tifoso foggiano è entrato in campo e ha schiaffeggiato Iemmello autore di una doppietta. La partita è stata sospesa per alcuni minuti
3 min

FOGGIA - Il Catanzaro torna a vincere dopo un digiuno di due partite. Nel posticipo della trentacinquesima giornata del girone C di serie C, i calabresi travolgono il Foggia, espugnando lo Zaccheria per 6-2. Un risultato ampio e mai in discussione, firmato dalle doppiette di Iemmello e Biasci, oltre alle reti di Vandeputte e Gatti. Tre punti che catapultano i giallorossi al terzo posto e che lasciano invece il Foggia incollato all'ottavo posto a quota 48. Scene di ordinaria follia però si sono verificate a metà del secondo tempo, quando  un tifoso foggiano è entrato in campo per schiaffeggiare il giallorosso Iemmello, autore di una doppietta, con l'arbitro costretto a sospendere la partita.

Foggia-Catanzaro che follia! Iemmello minacciato dai tifosi scoppia in lacrime
Guarda il video
Foggia-Catanzaro che follia! Iemmello minacciato dai tifosi scoppia in lacrime

La partita

Il Foggia la sblocca al 6': gran palla di Merola per Curcio che davanti a Branduani, non sbaglia e porta avanti i rossoneri. Risposta immediata del Catanzaro, che un minuto dopo pareggiano: palla di Sounas per Iemmello che freddissimo trafigge il foggiano Dalmasso e rimette tutto in equilibrio. Al 16'ancora Catanzaro pericoloso: cross di Bayeye per la sponda di testa di Vandeputte che trova Sounas, che però si fa ipnotizzare da Dalmasso. Continua il pressing dei calabresi che al 25' sorpassano: Sounas suggerisce per Biasci in area che va al tiro, il portiere respinge, ma sulla ribattuta lo stesso Biasci mette in rete il 2-1. Gli animi sono caldi e il Foggia rimane in dieci per l'espulsione di Sciacca per un fallo su Biasci. Ne approfitta il Catanzaro che al 39' realizza anche il terzo gol con Vandeputte dopo un azione personale. Il Foggia non ci sta e prima dell'intervallo sfiora con Petermann il possibile 2-3, ma la sfera va alta sulla traversa. Gol sbagliato, gol subito e gli ospiti chiudono la frazione col poker di Iemmello: 4-1. Nella ripresa il Foggia prova a reagire ma subisce il quinto e il sesto gol ospite, di Biasci e Gatti, con quest'ultimo che mette dentro una respinta di Dalmasso, su un rigore calciato da Sounas. Al 32' il Foggia trova la rete della bandiera con Garofalo, un gol che serve solo alle statistiche. Il Catanzaro espugna lo Zaccheria e fa festa: 6-2.

 

 


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti