Cessione Avellino, il presidente conferma l’incontro e ribadisce: “Non vendo”

La notizia del confronto avvenuto a Roma per discutere della possibile cessione del club è stato confermato dal patron dei biancoverdi
Cessione Avellino, il presidente conferma l’incontro e ribadisce: “Non vendo”
2 min
Tagsavellino

Tutto vero. La notizia dell’incontro riservato avvenuto a Roma per discutere della possibile cessione dell’Avellino calcio, è stato confermato dal presidente D’Agostino. Così come trovano riscontro i temi del colloquio avvenuto tra il patron dell’Avellino e l’imprenditore Francesco Agnello. Con una richiesta di precisazioni lo stesso presidente dell’Avellino conferma tutto quanto pubblicato ieri, in esclusiva, dal Corriere dello Sport. “Si tratta di un incontro richiestomi la settimana scorsa e che per correttezza ho voluto accettare. La prima cosa che ho sottolineato appena Agnello ha raggiunto il mio ufficio è stata che l’Avellino, come ribadito pochi giorni fa in un comunicato stampa, non è assolutamente in vendita. Inoltre va anche chiarito che l’idea di una sponsorizzazione è stata paventata dallo stesso Francesco Agnello e non richiesta dal sottoscritto. Mi dispiace che in questo periodo ci sia tutta questa insistenza nel rincorrere voci già smentite pochi giorni fa. Avrò modo di chiarire tutto nella conferenza stampa indetta per lunedì 26 settembre 2022 alle 17.30. Per il momento penso soltanto alla prossima sfida di campionato contro il Latina”. A parte alcuni dettagli relativi al tema della sponsorizzazione, D’Agostino in pratica conferma quanto riportato dal Corriere dello Sport ovvero la sua intenzione di mantenere la proprietà della società e portare l’Avellino in serie B entro questa stagione, come da programma triennale stilato nel marzo del 2020.


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti