Maradona, il ricordo di Mourinho: "Sempre al mio fianco nelle sconfitte"

Le parole commosse dello Special One nel post partita di Europa League: "Ho fatto in modo che mio figlio sapesse tutto di lui"
Maradona, il ricordo di Mourinho: "Sempre al mio fianco nelle sconfitte"
TagsMaradonaMourinho

LONDRA (Inghilterra) - Ancora sotto shock, José Mourinho, per la morte di Diego Armando Maradona. Per il portoghese El Diez non era solo un campione, ma anche un amico. Lo Special One lo ha raccontato dopo la partita di Europa League del suo Tottenham: "C'era Maradona e c'era Diego. Maradona è quello che tutto il mondo conosce e che mai dimenticherà. Ho fatto in modo che mio figlio sapesse tutto di lui, anche se è nato dopo che aveva smesso. E so che mio figlio, quando diventerà padre, non lascerà che i suoi figli smettano di sapere chi era Maradona. È quello che ha fatto mio padre con me con Di Stefano. Non l'ho mai visto giocare, ma mio padre si è assicurato che sapessi tutto di lui. Diego per la mia generazione è stato quello che tutti sanno".

Maradona, l'ultimo saluto di Buenos Aires dopo la sua morte
Guarda la gallery
Maradona, l'ultimo saluto di Buenos Aires dopo la sua morte

Mourinho ricorda Maradona

Mourinho poi racconta l'altro lato di Maradona: "Ma poi esiste Diego, la persona. E mi manca. Mi dispiace non aver passato più tempo con lui. La sua famiglia, i suoi grandi amici, i colleghi sono stati dei privilegiati ad aver passato tanto tempo con lui e averlo conosciuto bene. Io l'ho conosciuto abbastanza. Quando vincevo non mi chiamava mai, ma nelle mie grandi sconfitte ho sempre ricevuto una sua telefonata. Mi mancherà. Sono triste, ma sorrido. Perché è così che ho trascorso tutti i momenti con lui".

Maradona, l'ultimo saluto
Guarda il video
Maradona, l'ultimo saluto

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti