Ferlaino: "Maradona? Quando ho ricevuto la notizia della morte mi sono sentito male"

Le parole dell'ex presidente del Napoli: "Bisogna abituarsi al fatto che non ci sia più. Quanto varrebbe oggi? Avrebbe il prezzo di Messi e Neymar, 300-400 milioni"
Ferlaino: "Maradona? Quando ho ricevuto la notizia della morte mi sono sentito male"© ANSA

NAPOLI - L'ex presidente del Napoli Corrado Ferlaino, intervenuto a "La Politica nel pallone" su Rai Gr Parlamento, ha parlato nuovamente della scomparsa di Maradona: "Sono napoletano e quindi nutro un grande amore nei confronti di Maradona. Ho lottato molto per averlo e per inquadrarlo, ma non era facile essendo lui un genio. Mi sono sentito male quando ho ricevuto la notizia della sua morte. La vita è questa, bisogna abituarsi al fatto che non ci sia più. Quanto varrebbe oggi? Avrebbe il prezzo di Messi o Neymar, 300-400 milioni di euro circa". In merito alle polemiche e alle diatribe sull'eredità di Maradona: "Lasciassero in pace Diego sotto questo aspetto. Non ci interessano queste faccende. Speriamo abbia già speso tutti i soldi". Ferlaino fatica a trovare similitudini tra il 'suo' calcio e quello di oggi: "Sono due cose diverse - prosegue - le società non erano in crisi fino all'anno scorso, anche gli sponsor a livello di televisione pagano poco. Le grandi differenze però stanno negli incassi: io ho dovuto combattere contro grandi potenze economiche come la Fiat e Berlusconi".

"Il Napoli può vincere lo Scudetto"

Ferlaino, successivamente, ha parlato del Napoli attuale guidato da Gattuso: "Il mio augurio per il Napoli ve lo potete immaginare. Se è continuo e gioca bene penso che potrebbe anche vincere il terzo scudetto. Lo vincerà la squadra più continua: il campionato è molto lungo, ci sono le due milanesi che sono molto forti, mentre la Juventus è ancora in una fase da studio". Entrando nel particolare della rosa degli azzurri: "Insigne è forse il miglior giocatore del Napoli, non saprei dove metterlo nella classifica della storia del club - ammette - Quando è in forma è determinate anche nella Nazionale, fa la differenza. Ieri non è stata una splendida partita perchè il Crotone non è fortissimo, mentre vincere 4-0 con la Roma è stato un grandissimo risultato". Poi spende parole al miele per Gattuso: "Sta dimostrando di essere cresciuto e di essere un ottimo allenatore, ci mette carattere e dedica la sua vita a questo mestiere. In questo campionato peserà molto il fatto che le squadre stanno giocando ogni 3 giorni e qualcuno può perdere la forma", ha concluso.

Ferlaino omaggia Maradona ai Quartieri Spagnoli
Guarda il video
Ferlaino omaggia Maradona ai Quartieri Spagnoli

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti