Hugo Maradona furioso: "Ladro e ciccione? Vado a prendere Facci a casa"

Il fratello del Pibe de Oro commenta le parole pronunciate da Facci a Tiki Taka e minaccia querele. Arrivano le scuse di Chiambretti ma il giornalista non arretra
Hugo Maradona furioso: "Ladro e ciccione? Vado a prendere Facci a casa"
TagsfacciMaradonaTiki Taka

Non c'è pace per Maradona, argomento di dibattito anche dell'ultima puntata di Tiki Taka. Negli studi del programma condotto da Piero Chiambretti, il giornalista Filippo Facci ha definito il Pibe de Oro "un ladro, drogato e ciccione". La frase ha fatto talmente scalpore da arrivare fino alle orecchie del fratello di Maradona, Hugo, che è intervenuto su Radio Kiss Kiss Napoli. "Io non conosco quella persona, vuole farsi pubblicità su un uomo che è morto e non può rispondere - ha detto, riferendosi a Facci - Mi piacerebbe conoscerlo ed averlo di fronte, mi dà rabbia che si parli in televisione e non faccia a faccia. Uno ha le pa**e quando te lo dice in faccia, chi sei per parlare così di mio fratello? Io rispondo bene a tutti, ma non toccate mio fratello... Non so dove abita ma lo vado a prendere a casa: non sono un guappo, ma voglio che quelle cose me le dica in faccia. Querelarlo? Senza dubbio, ne stavo parlando con mia moglie. Poi li quereli e ti dicono 'no, ma io non volevo dire quello', è questo che mi fa rabbia. Se dico una cosa la mantengo e la sostengo". L'emittente ha provato poi a far dialogare i due ma Facci non ha accettato. "Ci ha detto che lui ha un'opinione - ha spiegato il direttore Valter De MaggioMa per sensibilità in presenza di Hugo non vuole intervenire". 

Quagliarella e la Sampdoria omaggiano Maradona
Guarda il video
Quagliarella e la Sampdoria omaggiano Maradona

Facci non arretra e Chiambretti si scusa

Quando il fratello di Maradona ha lasciato la trasmissione, è intervenuto Facci. "Io non sono responsabile delle mie opinioni a seconda di chi sia il mio interlocutore, ritengo che non siano diffamatorie. Ladro è riferito al gesto della 'mano di Dio'. Chi commette una cosa irregolare, dalle mie parti si chiama ladro. Era un ladro, ciccione, e drogato: mi pare lo sapessero tutti. Non voglio parlare con la famiglia Maradona, chi l'ha offesa è andata a riferirgli questa opinione". Di diversa opinione Chiambretti, che invece ha tenuto a presentare le sue scuse a nome della trasmissione. "Non sono responsabile di quello che dicono gli ospiti, possiamo scusarci a nome del programma ma ognuno è responsabile di quello che dice e del suo pensiero. Io sono un fan di Diego". Interrogato su una possibile querela da parte di Hugo Maradona, ha detto: "Il programma è il programma, ma poi il singolo è il singolo, ognuno è libero di pensarla e dire le cose che vuole".

Maradona sul "suo" Guerino: in edicola un numero indimenticabile
Guarda il video
Maradona sul "suo" Guerino: in edicola un numero indimenticabile

Paolo Rossi nel presepe con Maradona
Guarda la gallery
Paolo Rossi nel presepe con Maradona

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti