Renica: "Che emozione la visita all'altare di Maradona"

L'ex giocatore del NapolI: "La figura di Diego resta sempre forte, da vicino è di una bellezza esagerata. Per capirlo bisogna andare sul posto"
Renica: "Che emozione la visita all'altare di Maradona"© LAPRESSE
TagsMaradona

NAPOLI - "Visita all'altare di Maradona? Era dovuta, non abbiamo potuto omaggiarlo per via del COVID-19. E' stata una grande emozione vedere quel murale e tutto l'amore poi messo da parte del quartiere che è un po' il cuore di Napoli". Lo ha dichiarato ai microfoni di Radio Marte Alessandro Renica, ex giocatore del Napoli, dove è stato compagno di squadra di Maradona, e attualmente allenatore: "La figura di Maradona resta sempre forte, da vicino è tutto di una bellezza esagerata. Sono cose che per capirle bisogna viverle andare sul posto, descriverle rimane difficile. Il lavoro fatto è stato fantastico, complimenti a chi ha portato avanti questa iniziativa. Il Napoli pian piano sta tornando a fare punti, senza attaccanti non si va da nessuna parte. Ci sono state molte polemiche e molto dannose per nulla. Una squadra senza attaccanti non può andare da nessuna parte".

Maradona, la Porsche che usava al Siviglia è in vendita all'asta
Guarda la gallery
Maradona, la Porsche che usava al Siviglia è in vendita all'asta

Mister Calcio Cup europei

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti