Corriere dello Sport

Italia

Vedi Tutte
Italia

Buffon: «Pensavamo di esserci preparati bene»

© REUTERS

Il portiere azzurro: «Nel calcio non esistono più cenerentole, soprattutto in una competizione come il Mondiale»

 

venerdì 20 giugno 2014 20:35

ROMA - "Nel calcio non esistono più cenerentole, soprattutto in una competizione come il Mondiale": Gigi Buffon incassa la sconfitta contro il Costarica ma rende merito agli avversari che, dice, hanno meritato. "Speravamo di fare meglio e pensavamo di aver preparato bene la partita per metterli in difficoltà - dice il capitano azzurro a Sky - Invece abbiamo avuto qualche difficoltà e dopo che loro sono andati in vantaggio hanno gestito bene la vittoria". "Adesso ci si rialza guardando agli aspetti positivi. Anche se avessimo pareggiato non sarebbe cambiato a e pure se avessimo vinto comunque all'ultima partita saremmo dovuti andare a guadagnarci dei punti. Insomma, per una volta dobbiamo guardare in casa nostra e cercare di fare bene". Clamorosa la vittoria del Costarica? "Ormai non ci sono più cenerentole nel calcio, soprattutto nei Mondiali e da molti anni le cenerentole non esistono più".

Per Approfondire