Corriere dello Sport

Italia

Vedi Tutte
Italia

Tavecchio: «Conte ct? Ha il profilo giusto»

Il candidato in pectore alla presidenza: «Ma in Italia non c'è mica solo lui. Sto facendo ancora incontri ma intanto l'asse Agnelli-Lotito in Lega Serie A è un bene per tutti quanti». Tommasi: «Conte? Non ci stiamo pensando credo che sarà un tema da affrontare dal 12 agosto in poi». Albertini: «L'ex tecnico della Juve ha le carte in regola per fare il ct»

 Mattia Mallucci

venerdì 18 luglio 2014 16:10

ROMA - Il presidente della Lega dilettanti Carlo Tavecchio, tra i possibili candidati alla presidenza Figc, ha parlato dell'ipotesi di Antonio Conte sulla panchina della Nazionale: «Conte ct? Con quello che ha vinto volete non abbia il profilo giusto? Ce l'ha sicuramente, così come ce l'hanno altri. Asse Agnelli-Lotito? E' importante che ci sia una pax in Lega per il calcio italiano. Il programma? Lo fa il presidente, la Lega fa le sue proposte».

TOMMASI - Ha parlato anche Damiano Tommasi, presidente assocalciatori: «Candidatura unica per il presidente federale? Al momento mi sembra di no. Vediamo, c'è una settimana di tempo. L'importante è dare un segnale al sistema ma serve unita di intenti e non mi sembra sia facile raggiungerla in questo momento. Conte ct? Ci penseremo dopo il 12 agosto quando avremo eletto il presidente».

ALBERTINI - Demetrio Albertini, vice presidente federale: «Conte ha sicuramente le carte in regola per fare il ct. È l'allenatore che ha vinto gli ultimi tre scudetti. L'asse Agnelli-Lotito? L'importante è la condivisione perché in federazione ci sono anche altre leghe. Candidatura unica? Ricevo diverse telefonate ma non ho ricevuto un mandato esplorativo. Sembra che per qualcuno il problema è che io sia stato un calciatore».

Per Approfondire