Italia-Lituania 5-0: Kean e Raspadori rilanciano gli azzurri di Mancini

Una doppietta dello juventino e la rete (con autogol provocato) dell'attaccante del Sassuolo portano la Nazionale sempre più vicina al Mondiale. In gol anche Di Lorenzo
Italia-Lituania 5-0: Kean e Raspadori rilanciano gli azzurri di Mancini© Getty Images
Simone Zizzari

Essere in totale emergenza a volte può risultare un vantaggio, soprattutto se in panchina hai un fenomeno come Mancini. L’Italia sperimentale e incerottata travolge 5-0 la Lituania, si prende tre punti e mette in mostra il suo attacco del futuro con la doppietta di Kean e il gol di Raspadori. Senza Insigne, Chiesa, Immobile, Verratti, Pellegrini, Mancini, Belotti e Zaniolo (una squadra, praticamente), la serata di Reggio Emilia accende i riflettori sulla meglio gioventù azzurra, sulla nuova e indemoniata generazione di fenomeni.

Ci sono Pessina e Acerbi dal 1'

Mancini lì davanti mette Bernardeschi accanto al duo Kean-Raspadori.  A centrocampo c’è Jorginho con la fascia da capitano con Pessina (preferito a Locatelli) e Cristante. Infine là dietro ecco Acerbi e Bastoni come muro centrale con Di Lorenzo e Biraghi sugli esterni.

Raspadori e Kean, che spettacolo!

Il gioco non è mai mancato a questa Italia post Wembley che invece ha sofferto di una certa sterilità offensiva. Stasera invece tutto è andato per il meglio grazie anche ad un avversario non all’altezza. Ci mette poco la giovane Italia a soddisfare la richiesta di Mancini. Servono i gol, e i gol arrivano subito. Due nel primo quarto d’ora. E i marcatori sono proprio loro, i due più attesi. Apre le danze Kean con un preciso rasoterra, prosegue Raspadori che non finisce nel tabellino dei marcatori per la deviazione decisiva di Utkus sul suo tiro dal limite. E’ l’autogol che rende la serata dell’Italia poco più di una sgambata. Serve però segnare tanto per la differenza gol e per il morale e a questo ci pensa ancora il baby idolo di casa Raspadori che al 24’ firma la sua prima marcatura in azzurro. La pioggia di gol non si placa e al 29’ arriva la doppietta di Kean e il 4-0 azzurro: lancio di Bernardeschi e sinistro al volo dell’attaccante della Juve che non dà scampo al portiere. La grande serata della meglio gioventù azzurra prosegue a gonfie vele. Cristante e Bernardeschi hanno due chance per la manita ma peccano di mira. Poco male. Il poker calato nel primo tempo permette all’Italia un intervallo di serenità.

Super Italia con Kean e Raspadori, segna anche Di Lorenzo
Guarda la gallery
Super Italia con Kean e Raspadori, segna anche Di Lorenzo

In gol anche Di Lorenzo

La ripresa comincia con le novità Sirigu e Calabria. L’Italia continua a fare ciò che vuole e spinge a caccia di altre reti. Al 53’ viene annullato un gol a Raspadori per fuorigioco. Poco male perché un minuto dopo arriva il 5-0 firmato Di Lorenzo con un tiro cross che beffa il portiere Setkus. Mancini toglie Bernardeschi e Jorginho per inserire Scamacca e Castrovilli. Poco dopo tocca a Berardi. Nell’ultimo quarto d’ora l’Italia diventa la Sassuonale con il trio azzurro tutto di marca neroverde. Di occasioni però non se ne vedono più. L’Italia gestisce senza alcun problema il largo vantaggio e risparmia energie preziose sfiorando senza fortuna in un paio di circostanze la rete con Scamacca. Il 5-0 avvicina gli azzurri ai Mondiali grazie anche al contemporaneo pareggio della Svizzera. La striscia di risultati utili dell’Italia si allunga a 37. La serata perfetta si misura anche in questi numeri.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti