Verona, agguati con catene e manganelli a tifosi del Marocco in festa: ferita una donna

L'altro, triste, volto della medaglia ai caroselli nordafricani arriva dalla città veneta
2 min
TagsMaroccoVerona

Agguati ai tifosi del Marocco che festeggiavano con caroselli di auto la qualificazione ai quarti dei Mondiali si sono verificati ieri sera (martedì 6 dicembre) a Verona. Una dozzina di persone, tra cui potrebbero esservi anche esecutori materiali delle violenze, sono state fermate da Polizia e Carabinieri.

Verona, agguati ai tifosi marocchini in festa per la loro nazionale

Si è trattato di aggressioni feroci, portate con l'uso di catene e manganelli contro le vetture che transitavano in Corso Porta Nuova. Una donna è rimasta leggermente ferita dalle schegge dei finestrini infranti. I fermati, si apprende dalle forze dell'ordine, sono tutti veronesi.

Verona, aggrediti con catene e manganelli tifosi del Marocco
Guarda il video
Verona, aggrediti con catene e manganelli tifosi del Marocco

Verona, 12 gli aggressori fermati in piazza Bra

In un video amatoriale, postato sui sociali, si vede un gruppo di 5-6 persone, travisate, che dal lato della strada si avvicinano correndo ad un'auto da cui sventola una bandiera del Marocco; uno di loro brandisce una catena con quale colpisce un finestrino della vettura, inveendo contro gli occupanti. Sarebbero almeno tre le vetture danneggiate. I fermati sono stati bloccati dalle forze dell'ordine nella centrale Piazza Bra, nelle vicinanze di Corso Porta Nuova, non esattamente però nel luogo dei disordini.

Marocco ai quarti di finale: la grande festa dei tifosi nelle città italiane
Guarda la gallery
Marocco ai quarti di finale: la grande festa dei tifosi nelle città italiane


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti