Stojkovic tra delusione e speranze: “Spero di avere Kostic”

Il commissario tecnico della Serbia dopo lo 0-2 con il Brasile: “Avevo tre giocatori convalescenti, anche Vlahovic e Mitrovic”
Stojkovic tra delusione e speranze: “Spero di avere Kostic”© LAPRESSE
2 min
TagsKosticvlahovic

La Serbia, alla distanza, ha ceduto al Brasile. Come da pronostico. Iniziando dunque con il piede sbagliato i Mondiali in Qatar. La formazione di Dragan Stojkovic ha provato a metterla sul piano fisico e per un po' il piano ha funzionato. Nel secondo tempo, però, è emersa la maggiore tecnica dei sudamericani contro un avversario che aveva anche dovuto rinunciare ad avere al cento per cento alcuni elementi fondamentali della rosa.

Stojkovic: “Nel secondo tempo non ci siamo imposti fisicamente”

Spiega così la sconfitta Stojkovic: “Nel secondo tempo non siamo riusciti a imporci fisicamente: la chiave sta tutta qui”. Se poi devi fare a meno dell'esterno migliore della scorsa Europa League, ora alla Juve, e del tuo attaccante principale, diventa davvero dura: “Il Brasile è troppo bravo per non approfittare del nostro calo fisico. Nella prima parte siamo stati più solidi, più uniti. Bisogna anche considerare i tre giocatori convalescenti che non erano al top, ovvero Vlahovic, Mitrovic e Kostic”.

Vlahovic delude all’esordio
Guarda il video
Vlahovic delude all’esordio

La qualificazione è ancora obiettivo raggiungibile: “Comunque il Brasile ha vinto meritatamente, hanno dominato nel secondo tempo. Mi dispiace non aver avuto tutti al top, non è una questione tattica, abbiamo pochi giorni per recuperare e per preparare le partite decisive. Speriamo di poter contare su Kostic".

Brasile-Serbia dà spettacolo anche sugli spalti
Guarda la gallery
Brasile-Serbia dà spettacolo anche sugli spalti


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti