Corriere dello Sport

Moviola

Vedi Tutte
Moviola

Coppa Italia, la Moviola: Milan-Alessandria, l’autogol di Sabato con la Goal Line Tech

Coppa Italia, la Moviola: Milan-Alessandria, l’autogol di Sabato con la Goal Line Tech
© ANSA

Ecco i principali casi di moviola del match di Coppa Italia fra Milan e Alessandria 

Sullo stesso argomento

di Edmondo Pinna

mercoledì 2 marzo 2016 09:51

MILANO - Partita estremamente semplice per Guida (domanda: era il caso di “scomodare” un internazionale, per quanto non certo al top, piuttosto che provare qualche giovane in prospettiva?), l’unico episodio complicato (l’autogol di Sabato) viene risolto dalla Goal Line Techonology. In compenso, molto attenti i due assistenti, Barbirati e Marzaloni. Un dubbio in area Milan, sullo 0-0: Iocolano va giù dopo un contatto con Poli, entrambi però sembrano prendere il pallone.

Primo tempo

9’ - Due episodi in pochi secondi: in gioco Fischnaller sull’assist du Marras, poi a centroarea contatto fra Iocolano e Poli, entrambi arrivano sul pallone.

12’ - Cross di Marras, Bonaventura tocca il pallone, potrebbe essere una giocata, Guida evidentemente lo giudica un “save” (salvataggio) e accorda il fuorigioco di Celjak.

15’ - Balotelli-Honda-Menez, ma l’azione nasce da un controllo di braccio di superMario.

20’ - Regolare il gol di menez: lo tiene in gioco Morero sul lancio di Honda.

24’ - Buona anche la rete di Romagnoli: sul tocco di testa di Kucka, Fischnaller ne sana la posizione.

Secondo tempo

6’ - Trattenuta prolungata di Loviso ai danni di Poli: manca l’ammonizione.

35’ - E’ la tecnologia del Gol-Non gol ad assegnare la rete, meglio, l’autogol di Sabato: quando Vannucchi respinge il pallone, infatti, lo stesso ha superato nettamente la linea di porta.

44’ - Regolare anche il gol di Balotelli: al momento dell’assist di José Mauri, è in linea con Morero.

MILAN-ALESSANDRIA 5-0: LA CRONACA

TUTTO SULLA COPPA ITALIA

Articoli correlati

Commenti