Corriere dello Sport

Moviola

Vedi Tutte
Moviola

Udinese-Juve, rosso? Su Mandzukic era rigore!

Udinese-Juve, rosso? Su Mandzukic era rigore!

A Udine l’unica decisione giusta, il gol annullato a Dybala per il precedente fuorigioco di Higuain. Var, domenica nera: a Milano funziona con il singhiozzo

Sullo stesso argomento

di Edmondo Pinna

lunedì 23 ottobre 2017 08:25

ROMA - Ecco i principali casi da moviola della nona giornata di Serie A.

DOVERI
UDINESE-JUVENTUS 2-6

Partita imbarazzante per arbitro (Doveri) e soprattutto VAR (Massa): come se l’uomo davanti al non ci fosse stato. L’unica decisione giusta, il gol annullato a Dybala per il precedente fuorigioco di Higuain. In una partita zeppa di episodi, un po’ poco.

FOTO - RIGORE NEGATO A MANDZUKIC



ALTRO CHE ROSSO - Detto che il gol di Mandzukic è ok (Higuain in off side non interferisce), arriviamo al rosso (doppio giallo) per il giocatore croato. Corretto se estrapolato dal contesto (il “vaffa” si dovrebbe punire con il rosso diretto, strano che un decisionista come Doveri abbia optato per il più comodo secondo giallo), ma assolutamente ingiusto se il VAR avesse fatto il... VAR. Ali Adnan fa fallo netto su Mandzukic che è l’unico a toccare il pallone, essendo chiara occasione ci stava anche il rosso.

SENZA LINEE - In off side sia il gol di Danilo (2-2), appena oltre Lichtsteiner sul cross di De Paul e il 2-4 di Khedira, visto che sulla punizione di Dybala, Rugani (che appoggerà di testa al centro dell’area) è il netto off side. In tv sono passati due replay improbabili (pallone già ampiamente partito, Rosetti e Rizzoli sono stati chiari sul punto). Non vorremmo che....

FOTO - BONUCCI ESPULSO PER UNA GOMITATA



SENZA LINEE - Manca un altro rigore - pure questo netto - per un clamoroso fallo di Alex Sandro su Larsen. Anche stavolta Massa ha taciuto....

ABISSO
CHIEVO-VERONA 3-2
Non bene Abisso, lascia di stucco soprattutto la richiesta al VAR (Orsato) sul secondo cartellino giallo per Zuculini, tassativamente non previsto dal protocollo. Fra l’altro, come secondo giallo, è anche un po’ tirato per i capelli... Ok la posizione di Inglese (certificata dal VAR), ok il rigore Zuculini-Hetemaj, ancora il VAR dà quello per il braccio largo di Gamberini (anche se è girato). Lo stesso Gamberini ha il braccio al corpo e respinge di coscia il tiro di Cerci. Risparmiato il secondo giallo a Bessa, il VAR annulla la rete di Stepinski.

MARESCA
ATA LANTA-BOLOGNA 1-0

Posizione regolare di Cornelius sul passaggio di Freuler: lo tiene in gioco Gonzalez, che poi quasi spoglia Cornelius, ok il fallo del secondo giallo.

GAVILLUCCI
BENEVENTO -FIORENTINA 0-3

Male la coppia Gavillucci-Mariani (VAR): sul gol di Babacar, l’attenzione sembra essere sulla posizione della punta, dietro la linea del pallone servito da Veretout, ma quest’ultimo parte leggermente oltre tutti sul cross di Laurini. E che l’azione debba essere verificata tutta Mariani lo dovrebbe sapere anche sul rigore (che presenta più di un’ombra): tutto nasce da un netto fallo di Badelj su Cataldi a centrocampo non rilevato dall’arbitro (dunque a portata di VAR), poi in area Babacar si sposta il pallone ma Brignoli gli tocca nettamente prima il pallone, togliendolo dalla disponibilità (va laterale, controtempo rispetto a Babacar).

GIACOMELLI
MILAN-GENOA 0-0

Male anche Giacomelli: il VAR (Mazzoleni) lo salva sulla gomitata di Bonucci (e dato che il VAR si può adire solo per condotta violenta, quest’ultima dal Codice viene punita con tre giornate, come recita l’art. 19, comma 4, lettera b). Manca però un rigore al Milan: c’è la spinta - non clamorosa ma evidente - di Rigoni su Bonaventura a due mani. Rischia Rossettini quando spinge Kalinic di petto - lo salva probabilmente il mestiere, anche se quel braccio sinistro... - ha invece il braccio al corpo lo stesso Rossettini sul tiro di Borini.

FABBRI
SPAL-SASSUOLO 0-1

Gazzola devia con la pancia: non c’è rigore. Netto il fallo di Vaisanen su Ragusa, ok il penalty. Intervento a semi-forbice di Casata su Lazzari, rosso diretto.

DAMATO
TORINO-ROMA 0-1

Un solo episodio, ben valutato da Damato: c’è la spinta sulla schiena di De Silvestri su El Shaarawy, ok la punizione dello 0-1 di Kolarov.

PAIRETTO
LAZIO-CAGLIARI 3-0

Diverse cose da rivedere nella partita di Pairetto, anche se le immagini danno sempre ragione al figlio d’arte. Sul rigore non ci sono dubbi, talmente solare che non c’è bisogno neanche del ricorso al VAR: uscita scriteriata di Crosta che travolge Immobile. Più complicato il primo gol annullato al Cagliari: tiro di Ionita, Farias ha la spalla oltre Bastos, l’off side è millimetrico ma avendo la tecnologia giusto rilevarlo. Pairetto va a rivedere l’azione probabilmente solo per valutare il tocco di Bastos, non esattamente una giocata ma più una deviazione. Pavoletti in off side sulla traversa di Farias: ok.

Articoli correlati

Commenti