Corriere dello Sport

Moviola

Vedi Tutte
Moviola

Moviola: Juve, manca il rigore. Poi Abisso perdona Higuain...

Moviola: Juve, manca il rigore. Poi Abisso perdona Higuain...

Fiorentina Roma: rischia Pezzella già ammonito quando stende Perotti

Sullo stesso argomento

 Edmondo Pinna

lunedì 6 novembre 2017 09:20

ROMA - Ecco tutti gli episodi da moviola della dodicesima giornata di serie A

ORSATO
INTER-TORINO 1-1

Qualcosa da rivedere nelle scelte “disciplinari” di Orsato, bravo invece a giudicare le questioni tecniche “live”, senza bisogno del VAR. Tiro di Candreva, Burdisso (in girata) prima con le gambe, poi col petto: ok non dare rigore (e l’arbitro dice: «Ho visto io, cosa ci sto a fare altrimenti?»). Involontaria la sbracciata di Skriniar su Belotti. Le ammonizioni: sembra proprio “chiamata” quella di Vecino (il fallo su Belotti era da giallo). Intervento di Gagliardini da dietro su De Silvestri: manca il provvedimento disciplinare.

GUIDA
CAGLIARI-VERONA 2-1

Qualcosa da rivedere anche a Cagliari. C’è il rigore assegnato ai rossoblù. Caracciolo stende Sau prendendolo sul piede destro, il VAR conferma. Tocco di mano di Andreolli: involontario, braccio attaccato al corpo. Gol annullato al Verona: sul cross di Romulo, Fares è nettamente in gioco (c’è Ceppitelli) e poi Pazzini (ma qui il gioco è già stato interrotto, motivo per cui il VAR non è potuto intervenire) è dietro la linea del pallone, errore macroscopico anche dell’assistente Meli. Contatto Valoti-Sau, giusto non dare rigore (e Lopez viene espulso). Ionita di testa, braccio destro di Zuculini, ma i due sono vicinissimi.

MASSA
CHIEVO-NAPOLI 0-0

Nessun episodio “critico” per Massa, quattro gli ammoniti, tutte decisioni condivisibili.

DI BELLO
FIORENTINA-ROMA 2-4

Gol del 2-3 di Manolas regolare: il greco è in gioco e il tocco, dopo il colpo di testa di Dzeko, è di spalla. Rischia Pezzella già ammonito quando stende Perotti.

ABISSO
JUVENTUS-BENEVENTO 2-1

Non bene Abisso: il tocco di mano di Djmsiti, ancorché difficile da rilevare, era da rigore (pallone sulla mano e non sulla gamba destra alta), l’ammonizione per simulazione a Higuain non c’era (il tocco di Antei è evidente), peggio non punire l’argentino che, dito alla tempia, dice: «Questo è matto». Rischia Cataldi già ammonito su Dybala, c’è la punizione dalla quale nasce lo 0-1: Alex Sandro non trova mai il pallone.

CHIFFI
ATALANTA-SPAL 1-1

Gol annullato a Petagna: ok, è fuorigioco. Viviani gol su punizione, ma gioco già fermo. Freuler a martello sulla tibia di Viviani: perfetta chiamata del VAR, rosso ok.

DAMATO
SASSUOLO-MILAN 0-2

Sembra regolare il gol di Romagnoli (l’angolo nasce da un intervento super di Consigli, nessun mani di Cannavaro): Consigli esce senza forza, il contrasto è di gioco e non sembra falloso. Suso, 0-2 regolare: c’è Cannavaro sul lancio.

Articoli correlati

Commenti