Moviola
0

Moviola Roma-Juve, giusti i due rigori dati da Di Bello

Corretto anche il doppio giallo a Rabiot. Contatto Chiellini-Dzeko: è il bosniaco a tirarsi addosso il difensore

Moviola Roma-Juve, giusti i due rigori dati da Di Bello

ROMA - La porta a casa Di Bello, forse un’esitazione di troppo sul rigore dato alla Roma (gliela risolve l’assistente Longo, ottimo pure nell’occasione), però alla fine gli episodi riesce a leggerli in maniera corretta. Da regolamento, giusto il doppio giallo a Rabiot, sui due falli di mano che hanno portato ai due rigori, la differenza da un punto di vista disciplinare la fa la pericolosità dell’azione.

I due rigori di Roma-Juve

Tiro in porta di Veretout, in area Rabiot ha il braccio destro largo e alto (sopra la spalla), non ci sono nuove interpretazioni da invocare: ok pure il giallo (è un tiro in porta). Ronaldo tocca in avanti il pallone, Pellegrini è basso e ha il braccio sinistro largo, anche in questo caso giusto il rigore, non c’è ammonizione perché è un cross, non è un tiro in porta né un’azione pericolosa.

Giusta l'espulsione di Rabiot

Ok Di Bello sul secondo giallo a Rabiot (aveva fatto già due falli): entra su Mkhitaryan, alza la gamba con la quale aveva cercato il pallone no a colpire l’avversario, nessun dubbio. Buona la lettura di Di Bello sul contatto ChielliniDzeko (risultato sullo 0-0): è il bosniaco a fitirarsi addosso Chiellini, che è dietro. Avesse fischiato il fallo al difensore, sarebbe stato da rosso.

VAR: Nasca 6 Non ci sono episodi scabrosi da dissipare con la tv. 

Tutte le notizie di Moviola

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta