Pagina 2 | Moviola Serie A, il solito Maresca in Inter-Atalanta: caos sul rigore e su Skriniar...

Manganiello ha diretto Spezia-Milan: partita non complicata, nessun rigore su Leao per il contatto con Amian
Edmondo Pinna
TagsMoviolaSerie A

Moviola Inter-Atalanta

Maresca: voto 5,5. Un rigore che c’è voluta un’eternità per capire che fosse stato fischiato (e infatti ha avuto bisogno di un altro fischio, solitamente non serve dopo la conferma del VAR); un fallo per un gomito attaccato al corpo (Skriniar) che se fosse stato in area (rigore) o se fosse arrivato il gol (invece del palo), immaginate le polemiche; un giallo ogni tre falli fischiati, neanche fra le giovanili. Non è sufficiente la partita di Maresca (fra l’altro, presidente della sua sezione, Napoli), penalizzato da un atteggiamento che non ha avuto presa sui giocatori (a protestare addirittura dopo una decisione chiara del VAR, il gol annullato a Piccoli) e da una gestione non consona ad un arbitro (internazionale) di A.

Rigore

Evidente il tocco con il braccio di Demiral, non si discute il rigore, ma chi se n’è accorto che Maresca aveva fischiato? Dall’atteggiamento dei giocatori in campo, nessuno. Solo ad un certo punto, in mezzo al gruppo, l’arbitro allunga la mano destra. E’ possibile che: a) non lo abbia visto lui (l’assistente Prenna?); b) non fosse sicuro e abbia voluto prendere tempo.

No rigore, ma...

Cross di Malinovski, Skriniar col braccio sinistro piegato e al corpo: il VAR ha controllato fosse fuori, non era neanche fallo. Ne è nato un palo, pensate se fosse arrivato un rigore...

Annullato

Gol annullato a Piccoli, Handanovic non aveva tenuto in campo il retropassaggio di Skriniar.

Var

 Aureliano 6,5. E’ il suo ruolo, se ne faccia una ragione.

Dzeko salva l'Inter contro un'Atalanta show: Malinovskyi, che gol!
Guarda la gallery
Dzeko salva l'Inter contro un'Atalanta show: Malinovskyi, che gol!

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti