Moviola Serie A: Orsato-style in Napoli-Lazio, male Manganiello in Milan-Sassuolo

Al "Maradona" arbitro più che sufficiente ma poco televisivo, a San Siro mancano due rossi e un rigore. Ad Udine Meraviglia grazia Molina, bravo Massimi in Spezia-Bologna
Moviola Serie A: Orsato-style in Napoli-Lazio, male Manganiello in Milan-Sassuolo
Edmondo Pinna
TagsnapoliLazioMilan

Udinese-Genoa 0-0

Prima designazione in serie A stagionale (la seconda in carriera) per Francesco Meraviglia (voto 5), 32 anni: di sicuro non conserverà i ritagli di giornale. Pur concedendogli tutte le attenuanti del caso (poca esperienza, fra A e B somma 21 partite in totale), il mancato secondo giallo (siamo quasi al limite del rosso diretto) non fatto su Molina è davvero clamoroso, le suo colpe vanno divise con il quarto uomo Minelli (super impegnato questo week end, tanti cambi “sospetti” - alcuni non comunicati - nelle squadre arbitrali) che ha l’episodio proprio davanti a sé. I numeri della partita di Meraviglia: 29 falli fischiati e 7 cartellini gialli.

Clamoroso

Come detto, è clamoroso l’errore commesso dall’arbitro della sezione di Pistoia all’inizio della ripresa: Molina cerca di calciare ilo pallone, l’intenzione è sicuramente quella, ma il calcione finisce sulle gamba di Rovella, che lo anticipa: come detto, siamo al limite del grave fallo di gioco, Meraviglia avrebbe potuto anche solo ammonirlo, visto che il giocatore di Gotti aveva già un giallo a carico, il quarto poteva chiamarlo. A sottolineare l’errore, Gotti ha sostituito subito Molina.

Var

Mazzoleni (voto 6). Dove dovrebbe, non può. 

Udinese e Genoa non si fanno male: finisce 0-0
Guarda la gallery
Udinese e Genoa non si fanno male: finisce 0-0

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti