Moviola Serie A: Chabot-Mertens, contatto sospetto. Pairetto, caos in Inter-Lazio

Male Irrati in Venezia-Milan: si perde un rosso e un rigore
Moviola Serie A: Chabot-Mertens, contatto sospetto. Pairetto, caos in Inter-Lazio
8 min
Edmondo Pinna
TagsSerie AMoviola

Inter-Lazio: Pairetto-VAR che caos fra rossi e gialli. Voto 5

Coppia mal assortita, Pairetto in campo e Aureliano (premiato dopo l’errore di Milan-Roma) al VAR. Il pasticcio che combinano sul rosso-non rosso per Radu è da campi di periferia, qui siamo davanti ad un internazionale e un VMO (Video Match Official, la categoria VAR della Fifa). Ok gli assistenti, menzione per Bercigli.

Pasticcio

Nell’azione incriminata ci sono tre falli: 1) Zaccagni su Barella (non giallo chiaro, ma ci poteva stare); 2) Radu su Lautaro (giallissimo, diretto sulle gambe); 3) Radu su Dumfries (in scivolata frontale, anche qui giallo che ci può stare). Pairetto fa doppio giallo per Radu, incredulo, e lo indica anche (l’impressione è che indichi la zona di centrocampo, dunque il fallo su Lautaro). Poi va in confusione e Aureliano non lo aiuta, visto che gli fa togliere un giallo a Radu e lo fa assegnare a Zaccagni. Incredibile.

Offside

Sanchez per Lautaro, oltre Marusic, siamo ai millimetri, Bercigli resta giù nel dubbio, Aureliano traccia linee cavillose. Più netto l’offside di Immobile, qui l’assistente di Firenze alza a dovere. 

VAR: Aureliano 5 

Eppure era uno da video...

Lazio, Immobile non ti basta: festa Inter per 2-1
Guarda la gallery
Lazio, Immobile non ti basta: festa Inter per 2-1

Napoli-Sampdoria: Di Bello tiene. Chabot-Mertens sospetto in area. Voto 6

Non benissimo Di Bello, ma tiene la partita sopra la linea di galleggiamento. Certo, valuta non da rigore il contatto Chabot-Mertens e forse è un pizzico magnanimo, ma per il resto non commette errori gravi. 

Rebus rigore

Chabot salta senza prendere il pallone, dietro di lui c’è Mertens, finisce per dargli una sbracciata sul volto senza possibilità di prendere il pallone. Avesse dato rigore...

Annullato

Fuorigioco di una gamba per Juan Jesus, sul lancio di Politano, più avanti rispetto a Askildsen: gol annullato dal VAR. 

Regolare

La rete di Petagna (nessun fallo su Ferrari) è preceduta da una… carezza di Thorsby sulla spalla di Mertens che gli aveva preso il tempo. La caduta troppo facile non ha agevolato la decisione. 

Rischio doppio

Chabot rischia due gialli nella stessa azione (già successo a Guarente in Atalanta-Genoa, arbitro Rosetti, e a Capuano in Chievo-Frosinone, arbitro Rocchi): la trattenuta su Demme è da giallo, il fallo su Mertens… quasi.  

VAR: Abisso 6 

Pizzica il fuorigioco di Juan Jesus. È lì per quello.

Petagna, acrobazia da tre punti. Il Napoli è ok, Insigne è ko
Guarda la gallery
Petagna, acrobazia da tre punti. Il Napoli è ok, Insigne è ko

Venezia-Milan: Irrati si perde un rosso (dopo 5’) e un rigore. Voto 5

Non bene Irrati, apparso un po’ appesantito, come fosse fuori forma, demotivato. Si perde un rosso chiaro dopo 5’ (Saelemaekers su Busio) e un rigore lampante nella ripresa (Ceccaroni su Theo Hernandez). Non incide sul risultato, ma il rischio è che Rocchi abbia perso anche lui e Mazzoleni (in rottura prolungata al VAR).

Da rosso

Bruttissima entrata di Saelemaekers, con la gamba alta, tesa, sul petto/pancia di Busio: intervento pericoloso, che mette a repentaglio l’incolumità dell’avversario, né può essere invocata la casualità della giocata. Era da rosso, il giallo è un errore, ed era il 5’ del primo tempo…. 

Netto

Negato al Milan un rigore netto, proprio nella settimana che ha visto lo sfacelo della Ferrieri Caputi nella supercoppa femminile, anche lì rossoneri penalizzati dalla mancata concessione di un penalty chiaro dopo un rosso a sfavore quasi inesistente: la politica vuole la Ferrieri Caputi in A l’anno prossimo, tanto che è addirittura terza nella graduatoria della serie C (in barba alle indicazioni della project leader del settore femminile, Carina Vitulano, presente allo stadio di Frosinone con il designatore Ciampi). Torniamo a Irrati: Theo Hernandez in area viene affrontato da Ceccaroni che lo tocca sul ginocchio destro e lo mette giù. Ed anche se avesse sfiorato il pallone, lo stesso resto lì, nella disponibilità. 

Corretto

Giusto rigore e rosso per l’intervento col braccio sinistro di Svoboda sul tiro di Theo Hernandez: evita la segnatura di una rete, troppo facile per chiunque. 

Rischio

Rischia Florenzi, quando trattiene la maglietta di Henry (più vistosa che sostanziale) sul finire del primo tempo (risultato 0-1): non è una cosa clamorosa, ma la tirata è vistosa e non naturale. 

VAR: Mazzoleni 5 

Insufficiente, come il collega in campo.

Milan, tris al Venezia: fenomeno Theo, anche Ibra in gol
Guarda la gallery
Milan, tris al Venezia: fenomeno Theo, anche Ibra in gol

Empoli-Sassuolo: Volpi, rigore e doppio giallo (uno suggerito) giusti. Voto 6,5 

Sufficiente la partita di Volpi, che le prime voci danno per uno degli arbitri a rischio taglio a fine stagione (attenzione, non basterà una mano per contare le dismissioni). Fischia bene il rigore al Sassuolo (non era difficile), non c’è su Ismajli. Misterioso il lungo check sul gol di Raspadori dell’1-2. 

Facile

Henderson cerca di colpire il pallone, finisce per calciare la gamba di Berardi che lo ha anticipato d’un soffio, rigore facile da leggere ancorché netto. 

Rischio

Contatto fra Chiriches e Ismajli in area del Sassuolo, non sembra così grave da portare ad un rigore, ma il difensore dei neroverdi ha rischiato. Come ha rischiato Raspadori, quando trattiene Tonelli sul gol dell’1-3: la tirannia di maglia c’è, forse però la scelta di Volpi di non fischiare non è sbagliata. 

Ingenuità

Appena 21 secondo per due gialli (secondo molto suggerito). Viti trattiene due volte Berardi: in ripartenza; perché lo aveva anticipato (il neroverde è tenuto in gioco da Ismajli), inevitabile il rosso. 

VAR: Valeri 6 

Nulla che lo veda protagonista. 

Sassuolo, cinquina all'Empoli con Raspadori e Scamacca super
Guarda la gallery
Sassuolo, cinquina all'Empoli con Raspadori e Scamacca super

Udinese-Atalanta: Fabbri senza patemi, prevenzione con Muriel. Voto 6

Partita senza complicazioni per l’internazionale Fabbri nell’ennesima, tormentata stagione. Non ci sono episodi da analizzare alla moviola, la chiude con 4 gialli e 21 falli fischiati. Segnaliamo: posizione totalmente errata nel primo tempo, troppo schiacciato sull’assistente n. 1, Longo, addirittura spalle al pallone prima di un cross dell’Udinese; prevenzione con Muriel, ma il colombiano dopo il gol esulta in maniera sobria. 

VAR: Mariani 6 

Controllate le cartelle della tombola?

Muriel-show: l'Atalanta travolge l'Udinese decimata dal Covid
Guarda la gallery
Muriel-show: l'Atalanta travolge l'Udinese decimata dal Covid

Genoa-Spezia: Tutto facile per Guida. Fischiati 33 falli. Voto 6

Facile la partita per Guida, nessun episodio in area, nessun dubbio disciplinare. La tiene con 6 ammoniti a fronte di 33 falli fischiati, spegne gli ardori di Vazquez e Manaj con un giallo per entrambi dopo un testa a testa. 

VAR: Orsato 6 

In gita premio.

Colpo Spezia, decide Bastoni: il Genoa resta a secco
Guarda la gallery
Colpo Spezia, decide Bastoni: il Genoa resta a secco

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti