Benfica-Juve e Dinamo Zagabria-Milan, la moviola: Jovanovic e Marciniak promossi

Ok il gol convalidato alla Juve e il rigore di Cuadrado. L'arbitro dei rossoneri in pieno controllo
Benfica-Juve e Dinamo Zagabria-Milan, la moviola: Jovanovic e Marciniak promossi© EPA
2 min
Edmondo Pinna
TagsMoviolaJuventusMilan

Benfica-Juventus 4-3

Jovanovic 6,5

Succede tanto, molto al Da Luz, tutto in controllo di Jovanovic.

Regolare/1

Ok la rete del Benfica: sul cross di Fernandez, ci sono Gatti, Bonucci, Danilo, Rabiot e forse addirittura Vlahovic a tenere in gioco Antonio Silva (ma pure Gatti tocca il pallone).

Regolare/2

Più complicata la situazione del momentaneo pareggio della Juve, che in campo era stato annullato per offside: al momento del colpo di testa di Danilo, Vlahovic (che colpirà di testa) è tenuto in gioco da Grimaldo, forse anche Kean che poi torna sicuramente in gioco sul tiro di Dusan: la Uefa assegna la rete a Moise, forse tocca con il pallone che ancora non è entrato, ma non c’è Gol Line per scellerati lavori del club portoghese allo stadio.

Da rigore

Tocco con la mano destra di Cuadrado, Jovanovic assegna il rigore: il movimento - dirimente nel caso - va verso il pallone, rendendo punibile anche un tocco che appare casuale, il braccio potrebbe essere lì per tenere a distanza Aursnes che tocca da distanza ravvicinata.

VAR: Fritz 6

Il solo nome fa venire i brividi (Milan-Chelsea docet).

Allegri: "Non è un fallimento"
Guarda il video
Allegri: "Non è un fallimento"

Dinamo Zagabria-Milan 0-4

Marciniak 6,5

Partita in pieno controllo per il polacco Marciniak, spedito qui perché - evidentemente - per Rosetti è l’uomo delle garanzie: era a Barça-Inter dopo il caso-Dumfries; lo è stato ieri dopo la bufera Tomori in Milan-Chelsea. E’ stata facilissima (appena 21 falli fischiati) che il polacco è stato bravo a non complicarsi.

Sicuro

Netto il rigore per il Milan, fischiato con sicurezza da Marciniak: Ljubicic abbraccia Tonali e lo mette giù sul tacco di Rebic per evitare di fargli raggiungere il pallone. 

In gioco

Nessun dubbio sulla regolarità della rete di Gabbia: al momento della punizione di Tonali, c’è Ademi che tiene tutti in gioco, probabilmente anche Rebic che è quello più avanzato dei rossoneri, sicuramente il difensore che arriva da dietro. 

Senza fallo

Nessuna azione fallosa sulla rete di Leão, che si fa largo e non tocca proprio Sutalo che finisce a terra.

Offside

Corretto annullare la rete di Pobega: al momento del lancio di Tonali, Origi (che poi darà l’assist) è in netto offside.

VAR: Kwiatkowski 6

Deve solo confermare.


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti