La moviola di Juve-Udinese: niente rigore su Paredes-Beto

L'arbitro Marchetti utilizza lo stesso metro per tutta la gara: l'analisi degli episodi principali
La moviola di Juve-Udinese: niente rigore su Paredes-Beto© Getty Images
1 min
Edmondo Pinna
TagsMoviolaJuventusUdinese

Partita non difficile per Marchetti, non preciso: alcune sbavature - non decisive - rendono la sua direzione meno incisiva. Come si faccia - esempio - a fischiare punizione ad un giocatore (Kostic) che viene spinto (da Becão) su un avversario (Perez) è un mistero. Manca pure qualche giallo (Locatelli). Tratta alla stessa maniera due episodi in area (forse rischia di più Alex Sandro), è regolare la rete di Danilo.

Regolare

Paredes lancia Chiesa, in offside ci sono Rabiot, Milik e Rugani ma il pallone è per l’azzurro che è ampiamente in gioco (l’ultimo è Becão), poi Danilo è dietro la linea del pallone quando viene servito.

Niente rigore

Paredes si lamenta per un contatto da dietro di Becão ai suoi danni in area dell’Udinese: c’è, magari anche deciso, ma è corretto far proseguire (e finalmente senza il giallo mascherato da simulazione).

No rigore ma...

Forse rischia un po’ di più Alex Sandro, che - rispetto a Becão - usa anche le mani per rendere difficile la vita a Beto che va giù. Live non ci sono dubbi, al replay qualcosa rimane, ma è sostenibile la scelta del direttore di gara.

VAR: La Penna 6

Chissà quanti racconti di Natale nel VOR di Lissone.... 


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Commenti