Primavera
0

Primavera, Lazio-Genoa 1-4. Franco illude Menichini

I biancocelesti passano per primi in vantaggio, ma nella ripresa si scatenano i rossoblù

Primavera, Lazio-Genoa 1-4. Franco illude Menichini

ROMA - L'ultima giornata del girone di andata del campionato Primavera si chiude con la vittoria, in rimonta, del Genoa in casa della Lazio. Sono stati infatti i biancocelesti a passare in vantaggio per primi, nella prima frazione, con Franco. Nella ripresa però i rossoblù vanno a bersaglio per quattro volte, tre con Moro poi, nel finale, con Bianchi.

La partita

La sfida parte subito a 100 all'ora, con contropiedi da parte di entrambe le squadre. Il Genoa s'infrange contro un grande Alia: il portiere biancoceleste para la conclusione violenta di Cleonise, che aveva ricevuto un lancio dalle retrovie. Il pallino del gioco è rossoblù: Zennaro va in percussione ma viene murato dalla difesa capitolina. Il più pericoloso tra le fila del Grifone è Besaggio: prima sfiora la traversa con un destro a giro, poi dopo un triangolo sulla sinistra impegna Alia con un altro tiro col contagiri, che il portiere annulla alla grande. Lazio che si fa pericolosa al 31' con Armini che guadagna un corner; un minuto dopo, sugli sviluppi dell'angolo, la Lazio passa in vantaggio con Franco, che risolve la mischia che si accende in area. Nel finale, Lazio che torna a provarci con Moro, Piccardo sbroglia tutto. Nella ripresa, il Genoa trova il pari al 19' quando Moro, pescato dal cross di Piccardo, insacca l'1-1 di testa. Appena due minuti dopo il colpo del sorpasso rossoblù, ancora con Moro che approfitta di una corta di Alia. Alla mezzora arriva il tris, ancora di Moro, che ribadisce in erte una respinta di Alia su conclusione di Cleonise. Nel finale (2' di recupero), poker rossoblù e sipario: Cleonise di tacco per Bianchi e 1-4.

Top Serie A, Immobile attaccante-demolitore

Tutte le notizie di Primavera

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti