Primavera
0

Youth League, la corsa dell'Inter finisce ai quarti: vince 3-0 il Real Madrid

I blancos volano in semifinale grazie alle reti nella ripresa di Park, Gutierrez (su rigore) e Morante. Espulso Vezzoni

Youth League, la corsa dell'Inter finisce ai quarti: vince 3-0 il Real Madrid

NYON (SVIZZERA) - Si ferma ai quarti di finale l'avventura in Youth League dell'Inter Primavera. I ragazzi di Madonna cadono 3-0 con il Real Madrid che elimina un'altra italiana dopo la Juve: in rete nella ripresa Park, Gutierrez (su rigore) e Morante. Pozzer respinge un penalty a Chust, espulso Vezzoni.

Primo tempo a reti bianche, Arribas spreca

La prima conclusione conclusione arriva al 4° con Morante che, servito dalla fascia destra da Park, non trova la porta da ottima posizione. Subito dopo brivido Merengues con Luis Lopez che perde palla sul pressing di Satriano in area di rigore, ma la difesa riesce ad allontanare. Al 9' si fa vedere l'Inter con l'incursione di Burgio sulla sinistra e il cross al centro per Gianelli, il cui colpo di testa però si spegne a lato. La risposta del Real arriva al 15' con una gran botta da fuori di Morante in controbalzo: Pozzer fa buona guardia e mette in corner. Passano undici minuti e i nerazzurri hanno l'occasione per passare in vantaggio. Reattivissimo Luis Lopez che, con una parata di istinto, sventa l'auto-tacco di Santos che stava per infilare la palla all'incrocio. Sul finire del primo tempo ancora Inter pericolosa: Gianelli trova il filtrante per Schirò in area, ma l'uscita tempestiva del portiere madridista evita il gol. Proprio sul gong arriva l'occasionissima sprecata dagli spagnoli: Arribas non sfrutta il buco di Ntube e sul secondo palo, ad un passo da Pozzer, non inquadra la porta.

Inter in dieci, Park e Gutierrez in rete

La ripresa comincia ancora con il Real avanti e il colpo di testa di Park che termina alto. Al 51' è l'Inter a divorarsi il gol del vantaggio: sugli sviluppi di un corner Pablo Rodriguez allontana male e serve Kinkoue che controlla il pallone e calcia a lato una sorta di rigore in movimento. Passano 8 minuti e il Real Madrid ha l'occasione più ghiotta possibile. Pozzer stende Rodriguez in area e l'arbitro assegna un rigore apparso sacrosanto, ma Vezzoni protesta e si becca il secondo giallo lasciando i compagni in inferiorità numerica. Dal dischetto si presenta Chust, ma Pozzer con un gran guizzo respinge e tiene a galla i suoi. Al 61' i nerazzurri rispondono con un diagonale di Satriano che trova la parata di Luis Lopez. Dopo 3' minuti, però, gli iberici vanno in vantaggio. Cross perfetto di Arribas che trova l'inserimento in scivolata di Park: palla in rete e 1-0 per il Real Madrid. L'Inter non demorde e il neo entrato Casadei impegna di testa Lopez, che risponde ancora presente. Ma al 75' gli spagnoli suggellano il risultato raddoppiando con Gutierrez su calcio di rigore. Dopo 1' i ragazzi di Madonna possono riaprire la gara, ma è ancora uno straordinario Luis Lopez a dire di no ad Oristanio. All'83° il Real dilaga: arriva anche il 3-0 firmato di testa da Morante su assist di uno scatenato Arribas.

Tutte le notizie di Primavera

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti