Primavera, la Sampdoria ringrazia un autogol: 2-1 alla Spal

Angileri sblocca la partita pei padroni di casa, che si fanno raggiungere da Yabre nell ripresa. L'incomprensione tra Raitanen e Galeotti condanna gli estensi
Primavera, la Sampdoria ringrazia un autogol: 2-1 alla Spal

GENOVA - Lo scontro salvezza tra Sampdoria Primavera e Spal va alla formazione genovese, che si allontana dalla zona calda con un 2-1 prezioso.

Angileri rapace: 1-0 di testa

Canovi e Di Stefano orchestrano la prima occasione da gol della partita: i due confezionano un bel pallone in profondità per Siatounis che si vede parare il tiro dal portiere ospite. Il gol blucerchiato arriva un quarto d'ora dopo, al 25'; sugli sviluppi di calcio d'angolo la palla arriva ad Angileri che, tutto solo sul secondo palo, realizza di testa l'1-0. Gli estensi poco dopo la mezz'ora di gioca sfiorano il pareggio: Cuellar crossa per Carrà, che incrocia inl tiro ma prende solo l'esterno della rete. Sempre Cuellar guida la Spal alla carica, quando un suo esterno destro a giro finisce di poco alto.

Galeotti-Raitanen, che pasticcio!

La ripresa si apre come si è conclusa la prima frazione, con Cuellar pericolosissimo: Saio, portiere blucerchiato, vola e manda in angolo il tiro a giro del biancazzurro. La Spal riesce a pareggiare al 53' quando in una mischia in area Yabre conclude di punta, incontrando la deviazione di Canovi: 1-1. Dopo una girnadola di cambi da parte di ambo i tecnici, la Samp torna sopra con un'autorete rocambolesca: su retropassaggio di Raitanen, l'estremo difensore Galeotti si fa soprendere e intercetta il pallone solo una volta che ha varcato la linea di porta. Al 90' per poco Giordano non cala il tris doriano su punizione.

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti