Primavera, Moro lancia la Spal sull'Atalanta: nerazzurri sorpassati

L'attaccante decide la sfida di Zingonia dal dischetto. Bergamaschi spreconi nella ripresa
Primavera, Moro lancia la Spal sull'Atalanta: nerazzurri sorpassati© LAPRESSE

BERGAMO - La Spal Primavera strappa tre punti d'oro all'Atalanta, superano i nerazzurri fermi a 18 punti e piazzandosi a quota 21.

Spal più pericolosa in zona gol

Dopo un minuto di raccoglimento in ricordo di Willy Ta Bi, inizia la partita. Nonostante la manovra avvolgente della Dea, la Spal va vicina all'uno a zero in due occasioni ravvicinate: prima Gelmi para il tiro di Moro, poi Campagna angola troppo il suo, servito da Iskra. L'Atalanta reagisce con una galoppata di Vorlicky, conclusa con un destro alto sopra la traversa. L'ultima grossa chance da rete della prima frazione porta la firma dell'estense Cuellar, una sassata da fuori area a cui Gelmi risponde da campione, mandando in angolo.

Moro-gol su rigore. Atalanta all'attacco, ma le polveri sono bagnate

La Dea sciupa a inizio secondo tempo una palla gol notevole: Gyabuaa spara alto dopo che Galeotti aveva detto di no a Cortinovis. Gol sbagliato, gol subito: Cittadini butta giù Yabre in area e Moro dal dischetto è glaciale. A questo punto i nerazzurri si sblinaciano in attacco per trovare il pareggio, con Cortinovis scatenato nel cercare la conclusione personale oppure il suggerimento per le punte. Tuttavia, oggi la forte squadra allenata da Brambilla non è cinica sotto porta, e a esultare al triplice fischio sono i ferraresi.

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti