Primavera, vincono Inter e Atalanta. 1-1 tra Empoli e Cagliari

La squadra di Madonna supera 1-0 a domicilio il Bologna, per i bergamaschi 3-1 all'Ascoli
Primavera, vincono Inter e Atalanta. 1-1 tra Empoli e Cagliari© Inter via Getty Images
Tagsprimavera

ROMA - La 14esima giornata del campionato Primavera ha regalato come al solito gol e spettacolo.

Empoli-Cagliari 1-1

Termina 1-1 tra toscani e sardi: sblocca il Cagliari al 23' del primo tempo con la rete di Carboni, bravo a sfruttare con un colpo di testa uno spiovente da calcio d'angolo. Il pareggio dell'Empoli arriva in apertura di ripresa con Asllani che dal limite dell'area non lascia scampo a Ciocci e fissa il risultato. Un punto a testa che porta i rossoblù al decimo posto quota 18, con due lunghezze di vantaggio sull'Empoli.

Atalanta-Ascoli 3-1

Il primo tempo di Atalanta-Ascoli è davvero un bello spettacolo: al 9' Italeng spaventa i marchigiani con una rasoiata a lato, poi al 24' si concretizza il vantaggio dell'Ascoli: palla in profondità su cui i nerazzurri si fanno sorprendere, D'Agostino scatta e fa 1-0 di destro. Poco prima dell'intervallo, la Dea riesce non solo a pareggiare, ma addirittura a ribaltare il risultato: Sidibé ringrazia il super cross dii Ghislandi e di testa ristabilisce la parità al 42', poi al secondo minuto di recupero Italeng fa cadere la mascella a tutti con una splendida rovesciata. Nel secondo tempo, Vorlicky spegne ogni velleità di pareggio dei bianconeri col un mancino rasoterra: l'Atalanta va a 21 punti e si mette alle spalle il ko col Genoa.

Bologna-Inter 0-1

All'Inter di Armando Madonna basta la rete di Nicholas Bonfanti per superare il Bologna e portarsi in vetta alla classifica (in attesa che si concluda la sfida tra Milan e Roma). Dopo un primo tempo senza acuti da parte di entrambe le formazioni (se si esclude un'inzuccata sopra la traversa di Juwara e un destro a giro di poco alto del nerazzurro Wieser), al settimo minuto della ripresa il portiere dei rossoblù Molla stoppa in modo sbilenco un passaggio di routine e consente al centravanti ospite di insaccare il più facile dei gol. I felsinei stentano a produrre occasioni da rete in attacco, e l'Inter si limita a gestire il vantaggio con un mix di possesso palla e suggerimenti a Satriano e Fonseca, abili a tenere alta la squadra fino all'ultimo.

Mister Calcio Cup europei

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti