Primavera, vincono Inter e Atalanta. 1-1 tra Empoli e Cagliari

La squadra di Madonna supera 1-0 a domicilio il Bologna, per i bergamaschi 3-1 all'Ascoli
Primavera, vincono Inter e Atalanta. 1-1 tra Empoli e Cagliari© Inter via Getty Images
3 min
Tagsprimavera

ROMA - La 14esima giornata del campionato Primavera ha regalato come al solito gol e spettacolo.

Empoli-Cagliari 1-1

Termina 1-1 tra toscani e sardi: sblocca il Cagliari al 23' del primo tempo con la rete di Carboni, bravo a sfruttare con un colpo di testa uno spiovente da calcio d'angolo. Il pareggio dell'Empoli arriva in apertura di ripresa con Asllani che dal limite dell'area non lascia scampo a Ciocci e fissa il risultato. Un punto a testa che porta i rossoblù al decimo posto quota 18, con due lunghezze di vantaggio sull'Empoli.

Atalanta-Ascoli 3-1

Il primo tempo di Atalanta-Ascoli è davvero un bello spettacolo: al 9' Italeng spaventa i marchigiani con una rasoiata a lato, poi al 24' si concretizza il vantaggio dell'Ascoli: palla in profondità su cui i nerazzurri si fanno sorprendere, D'Agostino scatta e fa 1-0 di destro. Poco prima dell'intervallo, la Dea riesce non solo a pareggiare, ma addirittura a ribaltare il risultato: Sidibé ringrazia il super cross dii Ghislandi e di testa ristabilisce la parità al 42', poi al secondo minuto di recupero Italeng fa cadere la mascella a tutti con una splendida rovesciata. Nel secondo tempo, Vorlicky spegne ogni velleità di pareggio dei bianconeri col un mancino rasoterra: l'Atalanta va a 21 punti e si mette alle spalle il ko col Genoa.

Bologna-Inter 0-1

All'Inter di Armando Madonna basta la rete di Nicholas Bonfanti per superare il Bologna e portarsi in vetta alla classifica (in attesa che si concluda la sfida tra Milan e Roma). Dopo un primo tempo senza acuti da parte di entrambe le formazioni (se si esclude un'inzuccata sopra la traversa di Juwara e un destro a giro di poco alto del nerazzurro Wieser), al settimo minuto della ripresa il portiere dei rossoblù Molla stoppa in modo sbilenco un passaggio di routine e consente al centravanti ospite di insaccare il più facile dei gol. I felsinei stentano a produrre occasioni da rete in attacco, e l'Inter si limita a gestire il vantaggio con un mix di possesso palla e suggerimenti a Satriano e Fonseca, abili a tenere alta la squadra fino all'ultimo.


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti