Mancini "sviene" per l'acrobazia di D'Ambrosio

Durante la sfida contro la Juve, il tecnico dell'Inter simula un "mancamento" dopo il tiro di D'ambrosio che sfiora l'incrocio dei pali

ROMA - Si accascia a bordo campo durante il secondo tempo. Ma è solo una "finta". Roberto Mancini reagisce così all'azione che avrebbe potuto regalare alla squadra nerazzurra il vantaggio sulla Juve. È il 71' e la partita è ferma sull'1-1 (finirà, poi 1-2 per i bianconeri con Morata all'83). Arriva una gran giocata di Kovacic con un traversone in area. Lo intercetta D'Ambrosio che tenta il tiro in acrobazia, ma sfiora l'incrocio dei pali. E il tecnico, incredulo, si lascia cadere sul prato.

Da non perdere



Commenti