Corriere dello Sport

Serie A

Vedi Tutte
Serie A

Serie A, Inter-Chievo 1-0: decide Icardi al 48' 

Serie A, Inter-Chievo 1-0: decide Icardi al 48' 
© ANSA

I nerazzurri tornano a vincere dopo la sconfitta al derby con la rete del bomber argentino, che colpisce anche una traversa

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 3 febbraio 2016 21:53

MILANO - L'Inter torna a vincere. 1-0, il suo marchio di fabbrica. Ma stavolta i gol potevano essere anche di più: a tenere il Chievo in partita fino alla fine sono state le grandi parate di Seculin, vice di Bizzarri, e la sfortuna. Icardi ha centrato una traversa, dopo il palo nel derby. Nel finale il Chievo, praticamente inesistente e passivo per 80 minuti, ha rischiato di beffare i nerazzurri. L'Inter ha stretto i denti e alla fine ha portato a casa un risultato prezioso che la rilancia in campionato. I nerazzurri restano attaccati alla Fiorentina, che batte il Carpi con un gol di Zarate al 95', e tornano a +4 sulla Roma. È la tredicesima vittoria in campionato per l'Inter, la decima per 1-0, ma anche la prima in casa del 2016. La squadra di Mancini non vinceva in campionato dal 6 gennaio ad Empoli, anche lì era stato decisivo Icardi.


ICARDI TITOLARE - Icardi torna titolare, nel tridente con Eder e Palacio: rimandato Jovetic, dopo la deludente prestazione contro il Milan. A centrocampo altra chance per Kondogbia, a centrocampo con Medel e Brozovic. Con Mancini squalificato dopo il derby, c'è Ausilio in panchina. Maran deve fare i conti con molti indisponibili, tra cui il portiere Bizzarri: tra i pali c'è Seculin, in attacco la coppia Pellissier-Inglese.

TANTE OCCASIONI SPRECATE - Il Chievo viene da due sconfitte con otto gol al passivo. Anche a San Siro si vede che non sta attraversando un bel momento. La squadra di Maran oppone pochissima resistenza e lascia giocare l'Inter. Nel primo tempo ci sono solo i nerazzurri in carico. Ma non è la squadra cinica delle prime giornate. Mancini però è riuscito a dare la scossa e la reazione della squadra si vede. Al 9' subito occasione di Eder, servito da Icardi, ma Seculin si oppone con il piede. Come nel derby, il nuovo acquisto ha subito l'occasione per sbloccare il match, ma sbaglia. Al 13' ancora Seculin, bravo a respingere su Icardi. Alla fine del primo tempo si contano 8 tiri dell'Inter, 4 nello specchio, e 0 del Chievo. Inutile sottolineare che l'Inter meritava il vantaggio.

CLASSIFICA SERIE A

BRIVIDI NEL FINALE - Nella ripresa l'Inter decide che ha sciupato troppe occasioni e passa in vantaggio subito, al primo tentativo con Icardi al 48'. Il bomber argentino, a secco ormai da cinque giornate, aveva segnato proprio contro il Chievo il primo gol in questo campionato. Al 56' Icardi ha la grossa chance per realizzare la doppietta, ma il suo colpo di testa si stampa sulla traversa. Non è fortunato con i pali l'attaccante nerazzurro, è il secondo consecutivo dopo quello colpito su rigore nel derby con il Milan. Il Chievo non impegna mai Handanovic, mentre dall'altra parte Seculin tiene in vita i suoi con delle grandi parate, guadagnandosi il voto più alto in pagella.

Il Chievo ci prova solo nei minuti finali e mette paura all'Inter. All'89' Pellissier sfiora il pareggio con una girata dentro l'area che sorvola la traversa di poco. Sono brividi per l'Inter fino al 93', con Mancini che segue la partita nervoso dalla tribuna. Alla fine però i nerazzurri portano a casa tre punti meritati. Dopo le batoste con Juve (Coppa Italia) e Milan la reazione c'è stata.

INTER-CHIEVO 1-0: TABELLINO E STATISTICHE

Articoli correlati

Commenti