Corriere dello Sport

Serie A

Vedi Tutte
Serie A

Alla festa di Vidal c'era anche Pogba

Alla festa di Vidal c'era anche Pogba
© LaPresse

Il cileno del Bayern Monaco criticato in Germania per avere fatto le 5.30 del mattino a una festa dopo la partita con la Juventus. Presente anche l'ex compagno

Sullo stesso argomento

 

sabato 27 febbraio 2016 14:22

ROMA - Una festa privata in un locale della zona Sud di Torino con tanti compagni e l'amico Paul Pogba per ricordare gli anni italiani. Arturo Vidal è finito nella bufera, in Germania, per avere lasciato il ritiro nella notte tra martedì e mercoledì, quella dopo la partita di Champions League contro la Juventus.

Secondo il quotidiano Bild, il cileno dopo la partita ha partecipato alla cena del Bayern Monaco poi, rientrato in hotel, ha dato il bacio della buonanotte alla moglie Maria Teresa e con altri compagni ha preso un taxi per raggiungere il Copacabana, churrascaria frequentata abitualmente dai calciatori della Juve e del Torino. Con lui c'erano Coman, Rafinha, Thiago Alcantara, Douglas Costa, Alaba e Ribery.

VIDEO - GUARDIOLA LO "PERDONA": GRANDE PROFESSIONISTA

Una festa privata per incontrare vecchi amici alla quale ha partecipato anche Paul Pogba, in "libera uscita" e passato per un saluto. Vidal , secondo Bild, è rimasto nel locale fino alle 5.30. Apriti cielo! In Germania è nato un caso: il cileno è stato criticato per il suo stile di vita. Non è stata una festa sfrenata, riferiscono le fonti del quotidiano tedesco, ma non è comunque piaciuto il comportamento dell'ex juventino. Vidal ama la feste, non lo ha mai nascosto e non c'è niente di male visto che non ha ancora compiuto 29 anni. In passato però la vita notturna gli ha creato qualche problema: la scorsa estate, durante la Coppa America, distrusse la sua Ferrari 458 in un incidente alle porte di Santiago del Cile, rischiando l'esclusione dalla nazionale. 

DIFESO DA CLUB E TECNICO - Bayern Monaco e Pep Guardiola hanno ridimensionato le notizie uscite sui giornali. Secondo il club, infatti, non c'è stata fuga dal ritiro dei calciatori: non c'erano restrizioni. Anche l'allenatore ha preso le difese del centrocampista cileno: «I miei calciatori sono tutti professionisti».

FOTO - AMBAR, LA SORELLA SUPER SEXY DI VIDAL

Articoli correlati

Commenti