Corriere dello Sport

Serie A

Vedi Tutte
Serie A

Risultati Serie A: Sassuolo-Milan 2-0, Bologna-Carpi 0-0, Frosinone-Udinese 2-0

Risultati Serie A: Sassuolo-Milan 2-0, Bologna-Carpi 0-0, Frosinone-Udinese 2-0
© LaPresse

Vince anche il Genoa contro l'Empoli (1-0) nella 28ª giornata di campionato. Finisce l'imbattibilità rossonera dopo 12 partite

Sullo stesso argomento

 

domenica 6 marzo 2016 16:52

ROMA - Crollo Milan contro il Sassuolo, il Frosinone riapre la corsa salvezza e mette nei guai il Palermo; vince il Genoa, solo pari per il Bologna contro il Carpi. Non mancano i risultati a sorpresa nella domenica della Serie A. Fa rumore la caduta della squadra rossonera, che tra campionato e coppa non perdeva da 12 partite (6 gennaio in casa del Bologna).

CLASSIFICA SERIE A

SASSUOLO-MILAN 2-0: TABELLINO, CRONACA E STATISTICHE
Il Milan cade a Reggio Emilia: con Balotelli dal primo minuto, i rossoneri vengono battuti 2-0 dal Sassuolo e rischiano di dire addio alle speranze Champions League. La Roma, terza, è a nove punti di distanza quando mancano nove giornate e uno scontro diretto da giocare a San Siro. Espulso Mihajlovic per proteste in occasione del secondo gol neroverde.
Parte meglio il Milan, sembra più determinato. Tra il 7' e l'8' i rossoneri hanno tre occasioni per sbloccare la partita. Honda è l'uomo più pericoloso, ma Consigli è sempre pronto. Il portiere del Sassuolo è bravo anche al 16': si allunga in tuffo e respinge un colpo di testa di Antonelli. Prove di convivenza in attacco tra Bacca e Balotelli, coppia scelta da Mihajlovic. Il Sassuolo tiene botta e passa alla prima vera occasione creata. È il 26': schema su calcio d'angolo e cross basso per Duncan che arriva a tutta velocità e scarica una sassata alle spalle di Donnarumma. Il Milan accusa il colpo, ma la squadra di Di Francesco non ne approfitta: Sansone e Berardi sprecano. 


È ancora Berardi, in apertura di ripresa, a costringere Donnarumma a uno spettacolare tuffo su una conclusione da fuori area. Il Sassuolo perde Cannavaro per un infortunio muscolare, al suo posto c'è Antei. Sostituzione anche nel Milan, al 55': fuori Balotelli, tra i peggiori, dentro Menez. La manovra rossonera però non ne beneficia e la squadra di casa trova il raddoppio al 72'. Berardi per Vrsaljko, che mette in mezzo: Sansone è un fulmine, anticipa i difensori e batte Donnarumma. Mihajlovic è una furia in panchina, viene espulso per proteste perché l'arbitro non vede un fallo di Biondini su Bertolacci nell'azione del raddoppio neroverde. Il Milan non riesce più a reagire. Neanche l'uomo in più (espulso Defrel al 76') aiuta i rossoneri a riaprire il match.

BOLOGNA-CARPI 0-0: TABELLINO, CRONACA E STATISTICHE
Il Bologna non va oltre lo 0-0 in casa contro il Carpi e fallisce il tentativo di scavalcare la Lazio all'ottavo posto
Al Dall'Ara è il giorno del ricordo di Lucio Dalla, scomparso l'1 marzo di quattro anni fa, al quale il club dedica la seggiola della tribuna dove di solito sedeva per assistere alle partite del Bologna. Nei primi 20 minuti della sfida del Dall'Ara è un monologo rossoblù. Mounier pecca di altruismo al 3', mettendo al centro un pallone che potrebbe calciare in porta; occasioni anche per Diawara (13') e Taider (16'), ma Belec è attento. Si vede anche il Carpi al 24', con l'ex Mancosu: Mirante, con l'aiuto del palo, si oppone. La squadra allenata da Castori ha un'altra buona occasione un minuto prima del riposo: Cofie calcia da buona posizione, palla fuori di un soffio. 


Il Bologna continua a cercare il gol con insistenza, ma non è fortunato. Donadoni sostituisce Mounier con Floccari per dare più peso all'attacco. L'occasione migliore è per Giaccherini: destro da fuori area e palla che esce toccando la parte esterna del palo. Nei minuti finali, Gastaldello centra in pieno la traversa con una splendida sforbiciata, poi il colpo di testa di Masina è respinto sulla linea. Il risultato non cambia.

FROSINONE-UDINESE 2-0: TABELLINO, CRONACA E STATISTICHE
Il Frosinone continua a lottare: 2-0 all'Udinese e salvezza che, aspettando Inter-Palermo, è a un punto. Le motivazioni fanno la differenza in avvio. La squadra allenata da Stellone passa in vantaggio al 12' grazie a Ciofani, che controlla appena fuori dall'area un passaggio di Dionisi e di destro batte Karnezis. Il portiere dell'Udinese non sembra impeccabile. Il Frosinone ha anche due occasioni per raddoppiare, con Dionisi e Paganini, ma non è fortunato. Prima del riposo, Thereau pericoloso con un destro potente respinto da Leali. 


Il Frosinone mette al riparo il risultato al 60': punizione di Pavlovic e colpo di testa vincente di Blanchard per la festa dello Stadio Matusa. Gialloblù vicini anche al terzo gol, con Dionisi: Karnezis c'è. Vince il Frosinone, che riapre la corsa salvezza e sale a 26 punti; l'Udinese, fermo a 30, deve fare attenzione.

GENOA-EMPOLI 1-0: TABELLINO, CRONACA E STATISTICHE
Successo prezioso del Genoa nel giorno in cui il Frosinone riapre la corsa salvezza: 1-0 all'Empoli e più cinque sulla squadra gialloblù. La squadra toscana sembra ormai avere staccato la spina dopo l'ottima prima parte di stagione.
Sfida tra due squadre in crisi, il Genoa sembra credere di più alla vittoria fin dalle prime battute. La squadra di Gasperini sfiora il gol al 20', con una clamorosa occasione non sfruttata da Rigoni a pochi passi dalla porta; Skorupski è decisivo. Il primo tempo scorre via senza particolari sussulti, la gara è molto tattica e nervosa.
Apertura di ripresa più vivace. Il Genoa rischia di subire il gol quando Zielinski, a porta vuota, sbaglia la conclusione ostacolato da Laxalt. Un minuto dopo, arriva il vantaggio rossoblù: Cerci mette in mezzo per Rigoni che resiste a Cosic e mette la palla all'angolo basso alla destra di Skorupski. Giampaolo mischia le carte: fuori Buchel e uno spento Maccarone, dentro Pucciarelli e Saponara. Il Genoa però insiste e sfiora il raddoppio al 60': Skorupski salva l'Empoli respingendo una maldestra deviazione di Ariaudo sul tiro-cross di Cerci. L'Empoli si rivede al 66' con Mchedlidze, che centra il palo dopo l'assist di Zielinski. Il Genoa tiene il vantaggio e conquista tre punti d'oro, considerando la vittoria contemporanea del Frosinone.

SERIE A, RISULTATI E STATISTICHE

Articoli correlati

Commenti