Corriere dello Sport

Serie A

Vedi Tutte
Serie A

Chapecoense, l'aereo non aveva benzina: minuto di silenzio in Serie A

Chapecoense, l'aereo non aveva benzina: minuto di silenzio in Serie A
© AP

Le parole del pilota confermerebbero l'ipotesi di una mancanza di carburante. La Lega, inoltre, inviterà tutte le squadre a scendere in campo con il lutto al braccio 

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 30 novembre 2016 18:53

ROMA - Nella registrazione ottenuta dall'emittente W Radio si sente il pilota contattare la torre di controllo dell'aeroporto di Medellin e richiedere il permesso di atterrare per colpa di un guasto elettrico e della mancanza di carburante. Una voce dalla torre prova a dare indicazioni al pilota, ma ormai è troppo tardi per evitare l'incidente. 

TUTTE LE NOTIZIE SULLA SERIE A

MINUTO DI SILENZIO - La tragedia che ha colpito la squadra brasiliana della Chapecoense ha toccato profondamente la grande famiglia del calcio italiano. Un lutto che fatalmente riporta la memoria dei tifosi al tragico schianto di Superga, facendo sentire impotenti le società, gli addetti ai lavori e i calciatori che vivono settimanalmente l’evento trasferta con i relativi viaggi a lungo raggio. La Lega Serie A, d’intesa con la FIGC, manifesterà su tutti i campi della 15ª giornata di campionato la propria vicinanza al club brasiliano e la partecipazione commossa a quanto accaduto attraverso un minuto di silenzio e raccoglimento prima dell’inizio delle partite. La Lega Serie A, inoltre, inviterà le proprie società a scendere in campo nel prossimo turno di Serie A TIM con il lutto al braccio per commemorare le vittime del disastro aereo che ha colpito la Società Chapecoense.

EVRA, IL VIDEO MESSAGGIO PER LA CHAPECOENSE

Articoli correlati

Commenti