Corriere dello Sport

Serie A

Vedi Tutte
Serie A

Chievo, Castro stende la Fiorentina. Spal-Crotone 1-1, Torino-Verona 2-2: Belotti ko

Chievo, Castro stende la Fiorentina. Spal-Crotone 1-1, Torino-Verona 2-2: Belotti ko
© ANSA

Ai viola non basta Simeone, doppietta del Pata. Clamoroso a Torino: Iago Falque-Niang, nel finale Kean-Pazzini e Belotti si fa male al ginocchio. A Ferrara botta e risposta Paloschi-Simy

 

domenica 1 ottobre 2017 16:55

ROMA - Fa festa il Chievo di Castro, che con una doppietta rimonta e batte la Fiorentina del Cholito Simeone; sorride il Torino per 80 minuti, con Iago Falque e Niang la vittoria sembra in tasca ma nel finale prima si fa male Belotti - problema al ginocchio destro e uscita in barella che preoccupa anche Ventura - e poi, con i granata in 10, l'incredibile uno-due del Verona con Kean (gol in sospetto fuorigioco prima annullato e poi convalidato dal VAR) e Pazzini che su rigore firma il 2-2 definitivo. A Ferrara la Spal perde Borriello che va ko, ritrova il gol di Paloschi ma si fa sorprendere da Simy che strappa un punto d'oro. 

SPAL-CROTONE 1-1 (39' Paloschi, 14' st Simy (C))
Nonostante il gol di Paloschi, subentrato a Borriello infortunato, la Spal non vince lo scontro salvezza con il Crotone: padroni di casa avanti con la zampata della punta che non segnava in A da quasi due anni, nella ripresa arriva però l'1-1 dei calabresi con Simy, bravo a trovare l'angolino e a sorprendere Gomis sul secondo palo e a regalare un punto importante ai calabresi.

CHIEVO-FIORENTINA 2-1 (6' Simeone (F), 25' e 2' st Castro)
Parte fortissimo la Fiorentina che passa subito in vantaggio a Verona grazie al secondo gol in campionato di Simeone (il primo sempre ai veronesi dell'Hellas), poi si scatena Castro: il Pata prima pareggia sfruttando una punizione velenosa di Birsa, poi ad inizio ripresa trova anche il gol del sorpasso con un bel colpo di testa a scavalcare Sportiello (assist di Cacciatore). Nella ripresa il Cholito ha sul destro la palla del pari ma spreca con un pallonetto debole davanti a Sorrentino. 

TORINO-VERONA 2-2 (31' Iago Falque, 44' Niang, 43' st Kean (V), 46' st Pazzini (rig, V))
Nel primo tempo il Torino di Mihajlovic sembra mettersi in tasca la partita: prima è Ansaldi - subentrato all'infortunato De Silvestri - a servire perfettamente Iago Falque per il tap in del vantaggio granata, poi la chiude Niang prima dell'intervallo con una splendida azione personale conclusa con un destro sul primo palo che beffa Nicolas. Nei secondi 45' Ljajic si divora il tris ciccando la conclusione a porta vuota servitagli da Belotti, poi è il portiere brasiliano del Verona a salvare sulla linea la conclusione potente del Gallo. Proprio Belotti è costretto a uscire in barella a dieci minuti dalla fine, problema al ginocchio destro che preoccupa Ventura. Nel finale, con i granata in 10, l'incredibile: arriva il gol del 2-1 di Kean, il primo in stagione e il secondo in A dell'attaccante classe 2000, prima annullato e poi convalidato dopo l'intervento del VAR. poi l'azione successiva fallo di mano di Molinaro in area e successivo rigore di Pazzini per il definitivo 2-2.  

CLASSIFICA SERIE A

Articoli correlati

Commenti