Corriere dello Sport

Serie A

Vedi Tutte
Serie A

Serie A, Milan-Atalanta 0-2: Cristante-Ilicic, per Gattuso è crisi senza fine

Serie A, Milan-Atalanta 0-2: Cristante-Ilicic, per Gattuso è crisi senza fine
© ANSA

Il ritiro non fa bene ai milanisti, ancora una volta sconfitti. San Siro fischia e contesta i calciatori

Sullo stesso argomento

di Valerio Albensi

sabato 23 dicembre 2017 19:58

MILANO - Una settimana di ritiro non cambia il Milan. La crisi senza fine della squadra di Gattuso si arricchisce di un nuovo proccupante capitolo, quello natalizio: contro l'Atalanta arrivano l'ottava sconfitta stagionale in Serie A (0-2, gol di Cristante e Ilicic) e segnali inquietanti in vista del derby di Coppa Italia di mercoledì. San Siro fischia e contesta un Milan impaurito, più «pollo» che «avvelenato», come ha detto l'allenatore alla vigilia. Una squadra che contro Verona e Atalanta ha incassato cinque reti senza riuscire a segnarne.

LE SCELTE DI GATTUSO - Suso è squalificato, Gattuso si inventa Cutrone ala sinistra e completa l'attacco con Borini a destra e Kalinic centrale. Nell'Atalanta Cristante trequartista dietro a Petagna e Gomez. La figuraccia di Verona e il successivo ritiro hanno lasciato segni evidenti nel Milan, l'accoglienza del Meazza è fredda e nei primi minuti un paio di situazioni pericolose create dall'Atalanta mettono paura ai milanisti. I giocatori di Gattuso hanno un sussulto al 13': Bonaventura segna il gol del vantaggio, ma l'arbitro Fabbri annulla dopo avere rivisto l'azione alla tv perché è chiaro un tocco precedente con il braccio di Cutrone. Ancora Milan cinque minuti dopo: sul rasoterra velenoso dal limite dell'area di Montolivo Berisha si allunga e mette in angolo.

IL GOL DELL'EX - Sono timidi segnali di ripresa che l'Atalanta controlla senza affannarsi. La squadra di Gasperini sta meglio e a metà del primo tempo prende il comando del gioco. Il gol arriva al 32': cross di Gomez per Caldara che colpisce di testa, Donnarumma non trattiene e sulla palla di nessuno in area arriva prima di tutto Cristante che segna il gol dell'ex. Le statistiche dicono che quando va in svantaggio per il Milan non c'è speranza, su San Siro cala il gelo e alla fine del primo tempo i tifosi fischiano

COLPO ILICIC - Le parole di Gattuso negli spogliatoi fanno bene alla squadra che torna in campo più determinata. Nei primi dieci minuti della ripresa il Milan sfiora il pareggio prima con un destro potente di Kessie fuori di poco, poi con una conclusione di Kalinic murata da Hateboer. Gasperini vede i suoi giocatori in difficoltà e inserisce Ilicic al posto di Petagna per sfruttare meglio i contropiede. È la mossa vincente: al 71' lo sloveno piazza il colpo del 2-0 finalizzando un assist perfetto di Spinazzola. La partita finisce qui: negli ultimi venti minuti i tifosi fischiano una squadra incapace di risollevarsi e la contestano invitando i calciatori a tirare fuori gli attributi. In molti lasciano le tribune con largo anticipo. Finisce 2-0 per l'Atalanta. Per il Milan sarà un Natale amaro.

RISULTATI SERIE A, MILAN-ATALANTA 0-2: TABELLINO, STATISTICHE E CRONACA LIVE

Articoli correlati

Commenti