Corriere dello Sport

Serie A

Vedi Tutte
Serie A

Serie A Colonnese: «Astori, tragedia incredibile»

Serie A Colonnese: «Astori, tragedia incredibile»
© LaPresse/Valerio Andreani

L'ex giocatore di Roma, Napoli, Inter, Lazio e Siena: «Sono cose che lasciano tutti con la sofferenza nel cuore, non ci si crede»

 

domenica 4 marzo 2018 13:38

ROMA - "Notizia incredibile, sono cose che lasciano tutti con la sofferenza nel cuore, non ci si crede, poi in ritiro, tutti lo cercano e non lo trovano, vanno a bussare alla sua stanza e scoprono questa cosa impensabile". Francesco Colonnese, ex difensore di Roma, Napoli, Inter, Lazio e Siena commenta così a Italia nel Pallone, in onda su Radio 2, la tragedia di Davide Astori"Rinviare è giusto - ha proseguito Colonnese - la decisione presa al volo è quella più coerente, il calcio è scosso da questa situazione, fermarsi significa dare un momento di rispetto a questo ragazzo".

LUTTO NEL CALCIO: MUORE ASTORI

IL SIMBOLO DELLA SQUADRA - "Capitano è simbolo della squadra, leader assoluto, viene amato e rispettato, io vivo a Montecatini e so cosa significa per i tifosi questa cosa, Astori era il simbolo della regione e della città, ero stato a trovare l’anno scorso Paolo Sosa e negli spogliatoi l’ho conosciuto, incrociato. Non so come si riparte, non sarà semplice per la Fiorentina pensare al campo, siamo esseri umani, grandi e grossi ma spesso più fragili delle persone normali perché pieni di attenzione, pressione, aspettative, e queste cose diventano devastanti anche per le modalità con le quali avvengono. Io ho smesso 12 anni fa ma i controlli medici si facevano con grande attenzione, scrupolosamente, in serie A ci sono medici che ti controllano ogni giorno, analisi del sangue, test di ogni tipo. Difficile immaginarsi questo, nonostante di disgrazie del genere ce ne siano".

Articoli correlati

Commenti