Corriere dello Sport

Serie A

Vedi Tutte
Serie A

Serie A, 29ª giornata: Milan-Chievo 3-2, Benevento-Cagliari 1-2, Torino-Fiorentina 1-2, Verona-Atalanta 0-5

Serie A, 29ª giornata: Milan-Chievo 3-2, Benevento-Cagliari 1-2, Torino-Fiorentina 1-2, Verona-Atalanta 0-5
© LaPresse

I rossoneri di Gattuso centrano la quinta vittoria di fila grazie al secondo gol decisivo di André Silva

Sullo stesso argomento

 

domenica 18 marzo 2018 17:09

MILAN-CHIEVO 3-2 

Il Milan di Gattuso non si ferma più e infila il quinto successo di fila. I rossoneri vincono una partita complicatissima con il Chievo e lo fanno in rimonta, pur andando in vantaggio dopo soli 10' con un tocco ravvicinato di Calhanoglu. La reazione del Chievo, infatti, è da applausi. Prima pareggia con Stepinski al 33' (assist deviato di Giaccherini), poi va in vantaggio due minuti dopo con un gran gol di Inglese (destro potente sotto la traversa da circa 16 metri. A inizio ripresa il Milan trova il pari con Cutrone. Il babybomber rossonero segna su respinta di Sorrentino dopo un tiro di Suso. 

Il gol viene prima annullato per fuorigioco, poi convalidato grazie all'intervento del VAR, che segnala a Banti la posizione regolare dell'attaccante. Cutrone potrebbe segnare anche il 3-2 dopo pochi minuti, ma a firmare il gol vittoria ci pensa André Silva, in mischia, all'82'. Il secondo gol decisivo dopo quello di Marassi della settimana scorsa contro il Genoa. In pieno recupero il Milan sbaglia il rigore del possibile 4-2 con Kessie. Sorrentino compie una prodezza, purtroppo per il Chievo inutile ai fini del risultato. 

BENEVENTO-CAGLIARI 1-2

Aveva pareggiato con la Lazio soltanto grazie a una genialata di Immobile nel recupero. Stavolta, però, il Cagliari vince e guadagna tre punti proprio nei minuti finali: come all'andata in Sardegna. Un tremendo déja vù per il Benevento, che va in vantaggio a inizio ripresa con un gran gol di Brignola (sinistro all'incrocio dal limite dell'area).

Dopo il 90', succede di tutto: al 92' il Cagliari pareggia con un colpo di testa ravvicinato di Pavoletti, mentre tre minuti dopo Manganiello concede un calcio di rigore al Cagliari per un fallo di mano di Sandro, poi verificato con un consulto con il Var. Dal dischetto, al 96', Barella non sbaglia e regala tre punti d'oro per la lotta salvezza agli uomini di Lopez.

TORINO - FIORENTINA 1-2

Quarto ko di fila per il Toro di Mazzarri, seconda vittoria consecutiva per la Fiorentina di Pioli, che si prende il nono posto in classifica. I viola sbagliano un rigore al 13', quando Veretout si fa parare la trasformazione da Sirigu (penalty concesso per fallo di mano di De Silvestri). Il francese si riscatta nella ripresa, quando al 59' segna il gol del vantaggio sfruttando in contropiede un erroraccio di Acquah, che si fa soffiare palla a centrocampo.

Il Toro, però, ha una buona reazione e trova il pari all'86': Ljajic pennella l'assist per Belotti, che con splendida girata di destro batte Sportiello. Al 93', però, Gavillucci concede un altro rigore alla Fiorentina, stavolta per fallo di mano di Ansaldi. Dal dischetto Thereau non sbaglia e segna il gol vittoria.

VERONA-ATALANTA 0-5

Atalanta scoppiettante al Bentegodi. Gli uomini di Gasperini ne fanno 5 al Verona di Pecchia, reduce da due vittorie consecutive. Cristante porta subito in vantaggio i nerazzurri con un bel destro sugli sviluppi di un corner. Nerazzurri avanti dopo soli 2' con Cristante (destro in mischia), mentre il Verona sfiora il pari al 22', quando Matos colpisce il palo. Poi, però, è un dominio bergamasco.

In pieno recupero di primo tempo Ilicic trasforma un rigore per il 2-0, poi firma una incredibile tripletta con due splendidi gol al 48'(sinistro a incrociare) e al 69'. Al 71' Gomez segna il 5-0 di testa, a porta vuota, dopo una parata di Nicolas su Petagna.

CLASSIFICA SERIE A

Articoli correlati

Commenti