Atalanta-Juventus 2-2: Ronaldo salva Allegri
© ANSA
Serie A
0

Atalanta-Juventus 2-2: Ronaldo salva Allegri

Autogol di Djimsiti, poi super doppietta di Zapata. Bianconeri in 10 per l'espulsione di Bentancur, entra CR7 e pareggia di testa

BERGAMO - Cristiano Ronaldo evita la prima sconfitta della Juventus. Allegri raccoglie solo un pareggio in casa dell'Atalanta nel boxing Day della Serie A e deve ringraziare il campione portoghese che entra nel finale dalla panchina (la sua prima stagionale) e, con la squadra in 10 per il rosso a Bentancur, trova il prezioso 2-2 di testa dopo l'autogol iniziale di Djimsiti e la doppietta di Zapata.

SORPRESE - Allegri conferma le anticipazioni della vigilia e concede un turno di riposo a Ronaldo: nel tridente con Dybala e Mandzukic tocca così a Douglas Costa mentre Bentancur, al rientro dalla squalifica, rileva Pjanic in regia con Emre Can e Khedira e la coppia Chiellini-Bonucci alle sue spalle con Szczesny tra i pali e De Sciglio-Alex Sandro terzini. Sull'altro fronte invece Gasperini - senza Toloi e Palomino squalificati - si affida a Djimsiti e Masiello in difesa con Mancini, mentre a centrocampo preferisce Pasalic e Castagne a De Roon e a Gosens e in attacco conferma Gomez a supporto di Ilicic e Zapata.

REGALO - La gara si mette subito in discesa per i bianconeri, che passano già al 2': cross di Alex Sandro e intervento goffo di Djimsiti, che di ginocchio beffa il suo portiere. La Dea accusa il colpo e rischia di capitolare quattro minuti dopo quando Bentancur, servito da Dybala, colpisce la traversa. Con il passare dei minuti però l'Atalanta entra in partita e inizia a spaventare Szczesny, in affanno al 17' sulla punizione calciata a giro da Gomez.

ZAPATONE - Il portiere polacco invece non può niente al 20', quando Zapata si libera di Bonucci (nell'occasione troppo piantato) e poi scaraventa il pallone in rete con un violento sinistro incrociato. Il match ora è equilibrato, l'1-1 resiste fino all'intervallo ma nella ripresa arriva presto una svolta: è il 53' infatti quando Bentancur - già ammonito - si becca prima il giallo e poi il rosso per un fallo su Castagne. E tre minuti dopo, già sotto di un uomo, la Juve si ritrova sotto anche nel punteggio: angolo calciato da Gomez, Emre Can si perde Zapata e il colombiano di testa firma la doppietta che vale il sorpasso.

FENOMENO - Allegri ridisegna la squadra inserendo Pjanic per Douglas Costa e poi Cristiano Ronaldo per Khedira. Ed è proprio il portoghese a salvare l'imbattibilità dei campioni d'Italia, pronto a insaccare di testa dopo un pallone spizzato da Mandzukic. E se un'altra squadra si accontenterebbe del 2-2 non fanno così in bianconeri, che in dieci cercano addirittura il colpaccio ma al 91' - dopo una punizione di Dybala con palla prolungata da Alex Sandro, si vedono annullare per fuorigioco il gol di Bonucci.

 

Vedi tutte le news di Serie A

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

Squadra PT Squadra PT
Inter 38 Verona 18
Juve 36 Bologna 16
Lazio 33 Fiorentina 16
Cagliari 29 Sassuolo 15
Roma 29 Udinese 15
Atalanta 28 Lecce 15
Parma 24 Sampdoria 15
Torino 23 Brescia 13
Napoli 21 Genoa 11
Milan 20 Spal 9
SERIE A - 16° GIORNATA
SABATO 14 DICEMBRE 2019
Brescia - Lecce 3 - 0
Napoli - Parma 1 - 2
Genoa - Sampdoria 0 - 1
DOMENICA 15 DICEMBRE 2019
Verona - Torino 12:30
Bologna - Atalanta 15:00
Juve - Udinese 15:00
Milan - Sassuolo 15:00
Roma - Spal 18:00
Fiorentina - Inter 20:45
LUNEDÌ 16 DICEMBRE 2019
Cagliari - Lazio 20:45

Calciomercato in Diretta