Juventus-Sampdoria 2-1: Ronaldo show, che doppietta!
© Juventus FC via Getty Images
Serie A
0

Juventus-Sampdoria 2-1: Ronaldo show, che doppietta!

CR7 apre e chiude la sfida allo Stadium, salendo a quota 14 in cima alla classifica dei capocannonieri. I blucerchiati trovano il momentaneo pareggio con Quagliarella su rigore

La Juve dei record batte 2-1 un'ottima Samp e chiude il girone d'andata a 53 punti. In proiezione può arrivare a 106, più dei 102 di Conte nel 2013/14: numeri da far paura anche in Europa. Nessuno nei principali campionati europei ha fatto meglio dei bianconeri. Allo Stadium, dopo il pareggio in casa dell'Atalanta, arrivava l'avversaria più difficile. La squadra di Giampaolo nelle ultime cinque gare è l'unica in serie A ad aver tenuto il passo della Juve: quattro vittorie e un pareggio. Nonostante la sconfitta, i blucerchiati hanno dimostrato di essere in forma e di poter essere una mina vagante per la Zona Champions. Una partita condita da numerosi episodi destinati a far discutere: due rigori, uno per parte, e un gol annullato alla Samp al 92'. Tutti rivisti al Var da Valeri. 

SFIDA CR7-QUAGLIARELLA - Ronaldo vince l'affascinante duello tra ultratrentenni con Quagliarella, realizzando una doppietta (uno su rigore) che lo porta in cima alla classifica capocannonieri a quota 14 gol. Il portoghese colpisce anche un palo clamoroso: sarebbe stato un gol bellissimo. Quagliarella risponde con il gol del momentaneo pareggio su rigore e altre belle giocate, che però non bastano per evitare la sconfitta.

SZCZESNY KO, C'È PERIN - Nessuna novità in casa Juve, a parte il portiere. Szczesny ha un problema muscolare durante il riscaldamento, gioca Perin. Per il resto, la formazione è quella annunciata che prevede il ritorno tra i titolari di Cristiano Ronaldo in attacco con Dybala e Mandzukic. Giampaolo non si chiude, anzi risponde con il tridente formato da Caprari, Quagliarella e Ramirez.

SUBITO RONALDO SHOW - La partita la indirizza subito Ronaldo. Il riposo ha fatto bene a CR7, che dopo due minuti segna il gol dell'1-0 con un gol dei suoi. Rientro sul destro e diagonale preciso a grandissima velocità che si infila all'angolino grazie anche a un Audero non proprio super reattivo. La partenza sprint mette in difficoltà la Sampdoria, che nei primi 15' non riesce ad abbozzare una reazione ma si chiude in difesa. Il pressing dei bianconeri è asfissiante e il pubblico allo Stadium gradisce lo spettacolo. Al 24' Dybala sfiora il raddoppio con un tiro dal limite che esce di pochissimo.

PARI QUAGLIARELLA - La Sampdoria resiste, poi piano piano prende coraggio. Al 32' Emre Can tocca con un braccio in area: Valeri, dopo averlo rivisto al Var, assegna il rigore. Dal dischetto l'ex Quagliarella calcia forte e centrale e batte Perin. La Juventus si innervosisce e subisce l'iniziativa della Samp. Al 39' Perin è attento su una deviazione pericolosa di Ferrari. I bianconeri tornano pericolosi nel finale di primo tempo, con Mandzukic e Chiellini.



ANCORA CR7 - All'intervallo la Juventus si riorganizza e riparte forte, come nel primo tempo. Al 52' Audero si riscatta con una bella parata su tiro angolato di Matuidi. Ronaldo sale in cattedra ancora al 60' con un bolide da fuori che si stampa sul palo, dopo un tocco decisivo di un super Audero. Due minuti dopo Valeri assegna un rigore alla Juve, per un tocco di braccio di Ferrari, anche stavolta dopo aver rivisto l'episodio al Var. Dal dischetto Ronaldo imita Quagliarella: forte e centrale, Audero è battuto. E proprio Quagliarella prova a rispondere al 69' con una bella girata al volo che termina alta di poco. Sembra finita, la Juventus gestisce la partita tranquillamente: la Samp continua a correre ma è sempre più stanca. Allegri però non si fida e continua a chiedere attenzione come al solito. Nel secondo minuto di recupero la Samp segna un gol bellissimo con Saponara, che sfrutta un errore di Perin nel rinvio. Valeri però annulla con il Var per un fuorigioco di rientro di Saponara. È l'ultimo brivido, dopo nove minuti di recupero Allegri può rilassarsi: la sua Juve è da record. 

Vedi tutte le news di Serie A

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

SERIE A - 4° GIORNATA
VENERDÌ 20 SETTEMBRE 2019
Cagliari - Genoa 3 - 1
SABATO 21 SETTEMBRE 2019
Udinese - Brescia 0 - 1
Juve - Verona 2 - 1
Milan - Inter 0 - 2
DOMENICA 22 SETTEMBRE 2019
Sassuolo - Spal 12:30
Bologna - Roma 15:00
Lecce - Napoli 15:00
Sampdoria - Torino 15:00
Atalanta - Fiorentina 18:00
Lazio - Parma 20:45

 

Calciomercato in Diretta