Calcio, Miccichè: «Diritti tv? Va bene maggiore equità, ma si migliori qualità dei club»
© LAPRESSE
Serie A
0

Calcio, Miccichè: «Diritti tv? Va bene maggiore equità, ma si migliori qualità dei club»

Il numero uno della Lega A: «Abbiamo bisogno di visibilità internazionale. Alternanza al vertice? Per il campionato sarebbe una virtù. Le milanesi devono tornare protagoniste»

ROMA"Mi sembra che anche questo campionato sia molto interessante, seppur con il distacco tra la prima e la seconda, ma nelle ultime giornate spesso ci sono delle sorprese. Quindi mai dire mai". Gaetano Micciché, presidente della Lega di Serie A, ospite di 'Radio anch'io Sport', si è detto convinto che il finale sempre uguale da sette anni a questa parte non svaluti il prodotto calcio: "L'alternanza certamente è sempre una virtù in qualunque settore - dichiara il presidente - Sono convinto che dovranno tornare protagoniste le due milanesi nella lotta per lo scudetto, senza nulla togliere a Roma e Napoli, che hanno reso dura la vita alla Juventus nelle ultime stagioni". Miccichè prosegue: "Uno dei miei obiettivi è migliorare la qualità di tutto la Serie A. Quando parlo di ricavi è perché io so che i settori di successo sono quelli in cui fatturati e ricavi aumentano e gli operatori esteri si avvicinano. Abbiamo bisogno di visibilità internazionale".

SUI DIRITTI TV - Una delle domande rivolte al numero uno della Lega di A è stata se l'appeal del calcio italiano migliorerebbe con una più equa distribuzione dei diritti tv: "La legge Melandri di fatto dà il 50% dei diritti uguali per tutti, il restante li divide in funzione di odiens e risultati - ha ricordato Miccichè - Si può certo andare verso una maggiore equità, ma è altrettanto importante migliorare la qualità delle società. In Inghilterra su 20 squadre solo cinque sono di soggetti inglesi. Noi abbiamo bisogno di attrarre investitori internazionali. Fatto 100 i ricavi, 20 anni fa arrivavano solo dai biglietti, poi sono nate le sponsorizzazioni. Oggi il 70% dei ricavi deriva dai diritti televisivi. Vendiamo la Serie A in 200 paesi nel mondo e non è male. Ho sempre pensato che il calcio sia una dei migliori veicoli per far conoscere le bellezze dell'Italia all'estero".

Vedi tutte le news di Serie A

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

SERIE A - 4° GIORNATA
VENERDÌ 20 SETTEMBRE 2019
Cagliari - Genoa 3 - 1
SABATO 21 SETTEMBRE 2019
Udinese - Brescia 0 - 1
Juve - Verona 2 - 1
Milan - Inter 0 - 2
DOMENICA 22 SETTEMBRE 2019
Sassuolo - Spal 12:30
Bologna - Roma 15:00
Lecce - Napoli 15:00
Sampdoria - Torino 15:00
Atalanta - Fiorentina 18:00
Lazio - Parma 20:45

 

Calciomercato in Diretta