Parma-Napoli 0-4: super Milik, Zielinski e Ounas
© SSC NAPOLI via Getty Images
Serie A
0

Parma-Napoli 0-4: super Milik, Zielinski e Ounas

Ancelotti sbanca il Tardini con un poker, ritrova il gol in campionato e i tre punti fuori casa che mancavano da dicembre

PARMA - Spesso, anche scherzando fra di loro sui social, Zielinski e Milik si fanno dei selfie con l’hashtag #Napolonia. Stasera a Parma i due talenti polacchi quell’etichetta l’hanno messa insieme sulla partita che il Napoli è andato a dominare e a vincere a Parma, con un rotondo 4-0 con gol iniziale del centrocampista e doppietta dell’attaccante e con ciliegina finale di Ounas. Tre punti che consentono agli azzurri di non perdere ulteriore terreno dalla Juve (-13 in classifica), di ritrovare il gol in campionato e anche il successo fuori casa che mancava da metà dicembre a Cagliari.

ZIELINSKI DA FAVOLA - Ancelotti fa sei cambi rispetto alla formazione che ha superato lo Zurigo in Europa League (confermati Meret, Hysaj, Koulibaly, Zielinski e Mertens), ma rispetto all’undici che ha pareggiato con il Torino domenica scorsa c’è il solo Mertens al posto dello squalificato Insigne. D’Aversa invece propone la novità Machin, centrocampista ex Roma arrivato a gennaio dal Pescara in Serie B. A metà campo però è il Napoli a imporre il proprio ritmo, con la cerniera Allan-Fabian Ruiz ma soprattutto con l’inventiva di Zielinski, che appare particolarmente ispirato, si fa trovare sempre fra le linee e accende la manovra azzurra. Il Parma si affida alla verve di Inglese, che vuole mettersi in luce sotto gli occhi del ct Mancini in tribuna, e alle solite ripartenze di Gervinho, sul quale però il raddoppio sistematico del velocissimo Malcuit regala sicurezza ad Ancelotti. Le occasioni le crea tutte il Napoli, con Callejon, almeno due volte, e anche con Mertens. Il vantaggio, meritato, nasce una triangolazione Hysaj-Zielinski, con assist d’esterno dell’albanese e piatto destro vincente del polacco cha lascia di stucco Sepe. Sorride in panchina Ancelotti, la dedica di Zielinski invece è con una L per la fidanzata Laura che a giugno diventerà sua moglie. E’ targato Polonia anche il raddoppio azzurro: Milik viene steso da Gagliolo al limite e si incarica della battuta della punizione. Bruno Alves e compagni in barriera saltano e nessuno pensa a una possibile conclusione rasoterra. soluzione che invece sceglie Milik per il 2-0 che chiude il primo tempo.

MILIK BUM BUM - Nella ripresa Ancelotti deve rinunciare all’infortunato Maksimovic, in campo va Luperto. La mossa di D’Aversa invece cambia volto alla squadra: entra Sililgardi per Machin e si passa a uno spregiudicato 3-4-3. Prende coraggio il Parma, ci mette ritmo e tanta intensità mentre il Napoli cala un po’ e concede campo. Su un contatto fra Malcuit e Bruno Alves in area, l’arbitro Chiffi concede il rigore ma il Var lo invita a rivedere tutta l’azione che era viziata da un netto fallo di Gagliolo su Callejon. Penalty revocato, ma il Parma insiste e per la prima volta impegna Meret (altro osservato speciale di Mancini) su destro a giro di Gervinho. Nel momento di maggiore pressione gialloblù arriva il tris del Napoli, ancora targato Polonia e ancora firmato Milik che si avventa su un retropassaggio sbagliato e fredda l’ex compagno Sepe con un sinistro da fuori. Nel finale c’è spazio per Schiappacasse e Verdi (out Gervinho e Zielinski) e soprattutto per Ounas, che è in un grande periodo di forma e in pochi minuti riesce a mettere anche la firma sul 4-0 finale.

PARMA-NAPOLI 0-4: tabellino e statistiche

Vedi tutte le news di Serie A

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

Squadra PT Squadra PT
Juve 75 Cagliari 40
Lazio 68 Parma 39
Atalanta 66 Fiorentina 35
Inter 65 Udinese 35
Roma 51 Torino 34
Napoli 51 Sampdoria 32
Milan 49 Lecce 28
Sassuolo 43 Genoa 27
Verona 43 Brescia 21
Bologna 41 Spal 19
SERIE A - 31° GIORNATA
MARTEDÌ 07 LUGLIO 2020
Lecce - Lazio 2 - 1
Milan - Juve 4 - 2
MERCOLEDÌ 08 LUGLIO 2020
Fiorentina - Cagliari 0 - 0
Genoa - Napoli 1 - 2
Torino - Brescia 3 - 1
Roma - Parma 2 - 1
Atalanta - Sampdoria 2 - 0
Bologna - Sassuolo 1 - 2
GIOVEDÌ 09 LUGLIO 2020
Spal - Udinese 0 - 3
Verona - Inter 2 - 2