Torino-Lazio 3-1: l'ultima va a Mazzarri. Festa per Moretti
© LAPRESSE
Serie A
0

Torino-Lazio 3-1: l'ultima va a Mazzarri. Festa per Moretti

Nel giorno dell'addio al calcio del difensore granata la squadra di Inzaghi cade sotto i colpi di Iago Falque, Lukic e dell'ex De Silvestri. Inutile il gol di Immobile

TORINO - Finisce il campionato di Torino e Lazio con la vittoria per 3-1 della squadra di Mazzarri grazie ai gol di Iago Falque, Lukic e De Silvestri. Inutile la rete di Immobile, che aveva accorciato le distanze e illuso Inzaghi. Il Toro chiude a 63 punti, settimo, dando l'addio a Emiliano Moretti che lascia il calcio dopo 600 partite fra i professionisti. Per i biancocelesti ottavo posto e una Coppa Italia che salva una stagione conlcusa sotto le aspettative. 

TORINO-LAZIO 3-1

LA CLASSIFICA DI SERIE A

L'omaggio a Moretti

Nel campionato degli addii, da De Rossi a Pellissier fino ad Abate e Barzagli, saluta anche Emiliano Moretti, che lascia il calcio dopo 20 anni nei professionisti e 600 presenze (la 600esima proprio oggi). Per lui pronta una nuova esperienza da dirigente nella società granata. Prima dell'inizio della partita, un lungo omaggio tra cori, striscioni ed abbracci dei propri compagni e dei giocatori della Lazio per la commozione e l'emozione del difensore e di tutto lo stadio. Scattata anche la foto di squadra pre gara in 12 e non in 11 con Moretti, inizialmente in panchina, insieme ai titolari. Finito il tributo, si comincia. 

Senza occasioni

Non ci sono obiettivi di classifica ad accendere la partita, né Torino né Lazio si giocano qualcosa. In casa granata c'è però la volontà di chiudere sfondando il muro dei 60 punti, nella Lazio, invece, la curiosità di vedere Bruno Jordao, alla prima da titolare, e i tanti giovani della Primavera (ben 8) che Inzaghi si è portato in panchina e che potrebbero esordire in A. Il primo tempo non regala sussulti, solo uno strappo di Immobile che si fa tutto il campo palla al piede fino all'area senza arrivare al tiro e una conclusione di Ola Aina parata da Proto entrano nella cronaca. Per il resto ritmi bassi e difese che non corrono rischi: Immobile è controllato, Belotti idem con Acerbi (alla 50esima presenza in stagione, nessuno come lui in Serie A) incollato su di lui. 

Doppio colpo Toro

Se non si sfonda palla a terra, il Torino si inventa lo schema su rimessa laterale: al 51' la lunga gittata di Ola Aina si trasforma in un assist perfetto per Iago Falque che di prima al volo gira in porta l'1-0. Difesa della Lazio presa alla sprovvista e completamente sbandata anche due minuti dopo in occasione del raddoppio granata. Meite salta Parolo col tunnel e lancia con un passaggio filtrante Lukic, Proto esce a vuoto in scivolata aprendo una prateria al centrocampista granata che in scioltezza appoggia a porta vuota il 2-0. In un attimo s'è infiammata la gara. 

Accorcia Immobile

Si gonfia l'orgoglio della Lazio, che non ci sta. Prima Immobile fa le prove generali calciando a giro e trovando i pugni di Sirigu, poi lo batte al 66' con un gran diagonale: Parolo imbuca e Ciro - da ex - trova il pertugio giusto tra le gambe di Nkoulou per accorciare le distanze e sbloccarsi finalmente in campionato. Il numero 17 non andava in gol dal 7 aprile scorso contro il Sassuolo (rigore), su azione dalla gara con la Fiorentina al Franchi del 10 marzo e con questa rete entra nella storia della Lazio: è il terzo giocatore a segnare almeno 15 reti in tre stagioni differenti di Serie A con la maglia biancoceleste (dopo Silvio Piola e Giuseppe Signori).

La legge dell'ex

Partita riaperta? No, perché un altro ex, De Silvestri, butta dentro il 3-1 (80') che chiude ogni discorso. Proto era riuscito a superarsi su Zaza, ma non può nulla sulla ribattuta dell'esterno granata che per rispetto, come Immobile, non esulta. Inzaghi regala il debutto al giovane Capanni, fuori il senatore Radu. Dall'altra parte è il momento di Moretti: di nuovo tutti in piedi per applaudire l'ultimo ingresso in campo del 24, che prende la fascia di capitano da Belotti. Negli ultimi minuti ancora un paio di super parate di Proto che anticipano il triplice fischio e la festa del Torino.

Tutte le notizie di Serie A

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

SERIE A - 8° GIORNATA
SABATO 19 OTTOBRE 2019
Lazio - Atalanta 3 - 3
Napoli - Verona 2 - 0
Juve - Bologna 2 - 1
DOMENICA 20 OTTOBRE 2019
Sassuolo - Inter 3 - 4
Cagliari - Spal 2 - 0
Sampdoria - Roma 0 - 0
Udinese - Torino 1 - 0
Parma - Genoa 5 - 1
Milan - Lecce 2 - 2
LUNEDÌ 21 OTTOBRE 2019
Brescia - Fiorentina 20:45

 

Calciomercato in Diretta